Baglioni ci riprova - Magazine

Baglioni ci riprova

Concerti e Nightlife Magazine Sabato 13 marzo 2004



Non se ne esce fuori. Poi Baglioni, che non ha colpe ma è lui stesso vittima della spiacevole e vergognosa situazione, chiede scusa a nome di tutti. Il pubblico in piedi si sistema come può e il concerto va avanti: sono quasi le 22.00. Una canzone non prevista in scaletta, Buona fortuna, è il regalo del cantautore per il pubblico che, anche in questa occasione, gli ha mostrato un grande affetto.
Dapprima sul palco c'è solo lui poi, ad uno ad uno, giungono anche i suoi musicisti. Entrano, a sorpresa, anche alcuni giovani violinisti mentre Baglioni canta Fotografie. Lo spettacolo, sobrio e incentrato sull'artista più che sugli effetti speciali, è gradevole e vede impegnato Baglioni nella riproposta dei suoi vecchi successi: Avrai, La vita è adesso, Io sono qui, Fammi andar via e Acqua dalla luna solo per citarne alcuni. Poco lo spazio dedicato alle canzoni del nuovo album, Sono io l'uomo della storia accanto: Tienimi con te, Tutto in un abbraccio, Mai più come te e Serenata in Sol, «la canzone più tragica che mi sia capitato di scrivere», scherza Claudio.

E via avanti tra un palco a tre piani che propone una scenografia sempre nuova e un pavimento che sale portando al cielo un Baglioni in perfetta forma, «nonostante il fiatone dei miei cinquantadue anni» e nonostante alcuni vuoti di memoria dell'artista che, più volte, scorda le parole dei suoi successi. Ma il pubblico, attento e preparato, soccorre Claudio cantando al posto suo nei momenti più opportuni.
Alle 24.45 circa è tutto finito. L'atmosfera che si respira sembra ora priva di quella tensione che aveva scaldato gli animi solo qualche ora prima. Resta comunque l'amaro in bocca per un'inaugurazione da dimenticare.

Nelle foto alcuni momenti del concerto (foto di Carlo Tacchino)

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!