Robot tagliaerba: cos’è e come funziona - Magazine

Robot tagliaerba: cos’è e come funziona

Attualità Magazine Sabato 12 febbraio 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Avere uno spazio verde dove staccare la spina e ricaricare le pile è sicuramente il sogno di moltissimi italiani. In molti, infatti, adorano avere un giardino. Questo però significa anche fare alcuni sacrifici. Avere una zona verde, infatti, impone avere a disposizione tutta una serie di strumenti necessari per prendersene cura in modo costante, come ad esempio un robot tagliaerba.

Quali sono gli strumenti fondamentali da avere

Come sopra accennato, per prendersi cura del proprio giardino è necessario avere a disposizione una pluralità di strumenti. Ad esempio, potrebbe essere necessario possedere delle cesoie per poter potare le siepi. Ancora, un altro strumento particolarmente utile potrebbe essere la classica motosega, specie se si possiede un giardino con alberi da potare. In genere, chiunque possieda un giardino non può fare a meno dei seguenti strumenti: pala, zappa, innaffiatoio, scala da giardino, forbici da potatura, kit per piantare e, infine, il classico tagliaerba.

Tuttavia, con il passare degli anni stanno diventando particolarmente famosi anche i cosiddetti robot tagliaerba, ovvero, particolari tagliaerba automatici che non necessitano della presenza delle persone per poter lavorare. In parole povere, si tratta di tagliaerba che lavorano in completa autonomia (o quasi), particolarmente utili per tutti coloro che non hanno molto tempo a disposizione per prendersi cura dell’erba del proprio giardino.

Perché scegliere un robot tagliaerba?

Sono davvero tantissimi i motivi che, in concreto, possono spingere una persona ad optare per i tagliaerba robot anziché per i classici tagliaerba che tutti conosciamo.

Eccone alcuni:

  • Automazione: ovviamente il motivo principale che spinge le persone ad acquistare un robot tagliaerba è la completa automazione per la cura del prato. Infatti, basta attivare il rasaerba automatico per tagliare l’erba senza alzarsi dal proprio divano. Grazie ai sensori ed al GPS integrato, infatti, il robot tagliaerba è capace di tracciare un percorso e seguirlo senza la necessità della guida di una persona.

  • Rispetto dell’ambiente: i robot tagliaerba più performanti, sono anche ecologici. Ciò significa che le emissioni inquinanti sono ridotte, poiché oltre all’assenza di combustibile, è possibile ridurre anche il consumo energetico per via delle batterie a lunga durata, con un conseguente risparmio anche di energia.

  • Silenziosità: spesso i tagliaerba sono molto rumorosi, e per questo disturbano le attività quotidiane sia dei proprietari del prato, che dei vicini. I robot tagliaerba, invece, sono particolarmente silenziosi e quindi possono essere utilizzati in qualsiasi momento della giornata, senza il rischio di essere richiamati per inquinamento acustico.

  • Assenza di rifiuti: il robot tagliaerba sminuzza i pezzettini d’erba e li rilascia direttamente sul prato. Quest’operazione ha un duplice vantaggio: in primo luogo, l’assenza di rifiuti da smaltire immagazzinati in un serbatoio da svuotare periodicamente, ed in più la possibilità di fertilizzare ed idratare il prato in maniera naturale, senza la necessità di ricorrere a prodotti chimici.

  • Sicurezza: i robot tagliaerba sono dei macchinari dotati di tecnologia avanzata, per questo sono anche intelligenti ed in grado di attivare meccanismi di sicurezza in maniera automatica, al fine di prevenire sgradevoli incidenti. In più, è possibile inserire un PIN affinché un bambino oppure un animale domestico non possa mai azionarlo inavvertitamente.