Andiamo a conoscere meglio Mercedes EQE, in arrivo nel 2022 - Magazine

Andiamo a conoscere meglio Mercedes EQE, in arrivo nel 2022

Attualità Magazine Lunedì 29 novembre 2021

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - La casa della Stella torna sotto i riflettori: dopo aver recentemente presentato l’ammiraglia EQS, ora è arrivato il turno della sorella minore, Mercedes EQE. Tale modello entrerà in produzione verso la fine del 2021, per essere poi lanciato sul mercato a partire dalla metà del 2022. Entrando più nello specifico, si tratta di una versione ridotta dellapiattaforma EVA (Electric Vehicle Architecture). La sua è un’autonomia che può arrivare fino a 660 km.

E non è tutto. In appena 32 minuti questo gioiello su quattro ruote passerà dal 10 all’80%, grazie al sistema diricarica rapida incorporato in Mercedes EQE 350, che presenta un motore elettricoposteriore da 292 CV e 530 Nm di coppia. Quest’ultimo, insieme a un’altra versione, è il solo modello finora reso noto dalla casa di Stoccarda. Le due vetture sono accomunate dalla presenza di una catena cinematica elettrica (eATS) sull’asse posteriore.

I modelli che verranno lanciati in futuro integreranno unsecondo motore elettricomontato sull’asse anteriore. Mercedes EQE è equipaggiata con una batteria agli ioni di litio composta da dieci moduli e può usufruire di 90 kWh di energia. Gli ingegneri di Mercedes hanno inoltre sviluppato un software digestione delle batterie, così gli aggiornamenti verranno eseguiti “over the air” (OTA), al fine di mantenere il controllo dell’energia della vettura aggiornato per l’intero ciclo della sua vita.

Nuova Mercedes EQE è dotata di un profilo affusolato e aerodinamico, con tetto ad arco e coda sfuggente. Il muso è equipaggiato con una mascherina in nero lucido chiusa, tipica della linea Mercedes-EQ, che arriva a inglobare i fari anteriori. La sua è una linea laterale sinuosa, merito delle maniglie a filo portiera con meccanismo di estrusione. A completare il look futuristico e sportivo della nuova berlina ci sono i fari posteriori, composti da un’unica fascia luminosa. L’autotelaio è infine dotato di un asse posteriore, capace di ridurre il diametro di sterzata da 19,7 a 12,5 metri con una rotazione fino a 10°. 

Cavalcando l’onda del successo ottenuto dalla sorella maggiore Mercedes EQS, EQE all’internodispone di unHyperscreenda 141 cm. Oltre a occupare completamente la superficie della plancia, racchiudetre display, ciascuno dedicato rispettivamente all’infotainment, all’intrattenimento del passeggero, per il quale c’è la possibilità di guardare un film o navigare sulla Rete, e al quadro strumenti. In ogni caso, l’MBUX saprà gestire le funzioni principali dell’auto tramite l’intelligenza artificiale, mantenendo nel frattempo attivi alcuni programmi manuali.

L’ultima voce la dedichiamo all’argomentocomfort. A bordo Mercedes EQE garantisce alti livelli di comodità, tutto merito dei 10 programmi di massaggiointegrati nei sedili Multicontour. Tali sedili sono dotati di otto camere d’aria e quattro elementi vibranti. Per un’esperienza multisensoriale completa, EQE è dotata, come molte altre vetture Mercedes, di filtri HEPA(High Efficiency Particulate Air) adibiti allapurificazione dell’ariain ingresso da polveri sottili, neutralizzando contemporaneamente anche gli odori sgradevoli.