Concerti Magazine Martedì 24 febbraio 2004

Branduardi alla Tosse

Magazine - Nel foyer proseguono mercoledì 25 febbraio alle ore 15.30 con Angelo Branduardi, gli incontri per il progetto La storia in gioco n.8, Cultura Under 20, il progetto del Teatro della Tosse in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione, alle Politiche Scolastiche e alla Formazione Post Diploma della Provincia di Genova. Interverranno Roberto Iovino, professore di Storia della Musica al Conservatorio di Genova, e Francesca Oranges, studiosa di Nicolò Paganini.

Il leitmotiv di questa edizione de La Storia in Gioco è il desiderio di riscoprire personaggi del passato legati alla storia e ai luoghi di Genova, attraverso ospiti del mondo contemporaneo che possano confrontarsi con aspetti del passato storico della nostra comunità, risvegliando l’interesse del ragazzi.

Nicolò Paganini, Ernesto Camillo Sivori e Angelo Branduardi hanno in comune lo strumento del violino.
Il nome di Niccolò Paganini si identifica quasi totalmente con il violino: nato nel 1782 a Genova era allora, ed è ancora oggi, uno dei genovesi più famosi nel mondo. A Genova dà il nome ad un corso e ad un celebre . Camillo Sivori dà il nome ad una via e ad una sala cinematografica, ma non tutti forse sanno che fu in pratica l’unico allievo di Paganini, quasi altrettanto virtuoso e, al suo tempo, famoso. Angelo Branduardi è il musicista che meglio può fare da tramite tra l’idea di musica che si aveva in passato e quella odierna. Branduardi ha reso popolari e piacevoli alle orecchie dei giovani le melodie della musica classica ed è riuscito a rendere attuale e moderno il violino come strumento.

Le scuole coinvolte in questo incontro sono il Liceo Scientifico Abba, guidato da Ornella Tacchino, dalla regista Lisa Galantini e dal drammaturgo Giuseppina Lupis, e il Liceo Scientifico King, guidato da Enrica Fenzi, dal regista Alberto Bergamini e dal drammaturgo Cecilia Bernabei. Alla fine degli incontri e dei laboratori i gruppi di studenti metteranno in scena un breve spettacolo sul tema prescelto.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Il testimone invisibile Di Stefano Mordini Thriller 2018 Adriano Doria è "l'imprenditore dell'anno" nella nuova Milano da bere. Guida una BMW, porta al polso un Rolex vistoso, ha una moglie e una figlia adorabili e un'amante bella come Miss Italia. Ma ora si trova agli arresti domiciliari, accusato di... Guarda la scheda del film