Comprare casa: quanto costa di città in città e come ottenere il denaro necessario per l'acquisto - Magazine

Comprare casa: quanto costa di città in città e come ottenere il denaro necessario per l'acquisto

Attualità Magazine Giovedì 28 ottobre 2021

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Si sa, comprare casa, è sposso un obiettivo di molte famiglie italiane. Avere un’abitazione che sia fatta su misura per la propria famiglia è un toccasana per la vita di tutti i giorni e permette di gestire al meglio i propri spazi, anche in relazione alle esigenze della vita familiare.

Ovviamente l’acquisto della casa è una spesa importante e, a seconda della città in cui si decide di comprarla, può variare notevolmente. Ovviamente ad incidere sul prezzo della casa non è solo la città nella quali viene acquistata, ma anche la località della città stessa, ad esempio se in centro o in periferia. Altra variabile riguarda la tipologia di abitazione, se si tratta di appartamento in un condominio, casa singola oppure di una villetta. Tutti questi fattori possono incidere notevolmente sul prezzo della casa familiare e far scegliere una casa piuttosto che un’altra.

In ogni caso la maggior parte delle famiglie italiane al momento dell’acquisto della casa non dispone delle risorse economiche necessarie, per questo motivo deve richiedere un mutuo. Scopriamo insieme come funziona e prova la simulazione del mutuo comodamente online, così da comprendere a quanto ammonterebbe un’eventuale rata mensile.

Costo delle case nelle città italiane: cosa c'è da sapere. Come anticipato, il costo delle case può variare, e anche di molto, a seconda della città dove si decida di vivere. Il prezzo al metro quadro delle case è più alto nelle città di Roma e Milano, ancor di più per gli appartamenti situati nel centro della città.

È evidente il motivo per il quale il prezzo delle case sia maggiore all’interno della zona centrale, addirittura a Milano il costo al metro quadro per una casa in centro supera del 172% quello della media cittadina. Nel capoluogo lombardo infatti la media cittadina è di circa 3.300€ al metro quadro, mentre nelle zone centrali si arriva intorno agli 8300€ al metro quadro, fino al picco massimo della zona Brera di circa 10.000.

Per quanto riguarda le altre città italiane si registrano, come prevedibile, dei costi maggiori nel nord Italia, nelle città di Firenze, Verona, Venezia e Bologna. I prezzi tendono ad essere più bassi al Sud, dove a dominare vi è la città di Napoli, con prezzi che quasi raggiungono Torino, e a seguire tutte le altre città come Bari, Catania, e Palermo.

Come richiedere un mutuo

Come abbiamo visto i costi delle abitazioni, soprattutto in determinate città, può essere davvero alto, per questo motivo è fondamentale richiedere un mutuo per poter comprare la casa.

L'ottenimento del mutuo è subordinato al possesso di alcuni requisiti fondamentali, sia di stampo economico che legale. Dal punto di vista legale sono ammessi al mutuo con la banca tutti coloro i quali abbiano compiuto la maggiore età, colo i quali siano cittadini italiani, cittadini dell’Unione Europea oppure extracomunitari con regolare residenza in Italia. Per quanto riguarda l’età massima non vi è un limite che vale per tutte le banche, generalmente il limite imposto è il compimento del settantacinquesimo anno d’età al momento dell’estinzione del mutuo. È inoltre necessario non essere stati segnalati come cattivi pagatori.

Per quanto riguarda invece l'aspetto economico, il requisito fondamentale è dimostrare la propria capacità di rimborso del capitale ricevuto. Per effettuare questa valutazione è necessario analizzare la busta paga, in linea generale si può affermare che il la capacità di rimborso sussista quando il rapporto tra rata e reddito mensile sia circa del 30%. Ovviamente questo dato è solo indicativo e può variare in base alla concreta situazione, e cioè in base al valore dell’immobile sul quale viene iscritta l’ipoteca e ad eventuali garanzie accessorie che possono essere prestate.