Viaggio negli Stati Uniti: tutti i documenti necessari - Magazine

Viaggio negli Stati Uniti: tutti i documenti necessari

Attualità Magazine Martedì 3 agosto 2021

© Pixabay

Magazine - Il momento è arrivato, il viaggio che pianificate da anni è finalmente alle porte e potrete andare a vedere tutto ciò che avete sempre sognato negli Stati Uniti. Siete pronti a lasciarvi venire le vertigini tra i grattacieli di New York, ammirerete le celebri location di Los Angeles, a rimanere senza fiato di fronte alla maestosità del Grand Canyon.

Qualunque sia la vostra destinazione, prima però toccherà fare i conti con un po’ di burocrazia. Abituati a vivere nell’Unione Europea, con frontiere pressoché inesistenti e burocrazia assente o quasi, ci dimentichiamo che per viaggiare abbiamo bisogno di tanti documenti quanti sono richiesti dal paese che andremo a visitare. In questo articolo dunque vedremo quali sono tutti i documenti da preparare prima di andare negli USA. Dunque zaino in spalla e prepariamoci a viaggiare.

Passaporto elettronico. Partiamo ovviamente dalle basi, ovvero il documento d’identità indispensabile per viaggiare negli Stati Uniti e in linea di massima in ogni paese fuori dalla famosa area Schengen. Stiamo parlando chiaramente del passaporto elettronico, ovvero la forma più moderna del passaporto che deve essere dotato di microchip integrato con registrati tutti i dati anagrafici della persona. Inoltre, il passaporto deve essere provvisto di impronte digitali.

È importante che il passaporto sia nuovo, dunque dotato di tutti questi sistemi, in quando i vecchi passaporti senza microchip non vengono più accettati, così come non viene accettata la carta d’identità, anche se valida per l’espatrio.

Se non avete un passaporto, vi basterà rivolgervi alla Questura locale per richiederne il rilascio. Il costo attuale del passaporto è di 116 euro e il rilascio non è immediato, dunque consigliamo sempre di richiederlo preventivamente qualche mese prima per avere la certezza di possederlo al momento necessario.

ESTA

Quando si parla di documenti per un viaggio, bisogna sempre partire da un presupposto importante, ovvero il peso del paese da cui proveniamo. Nel caso dell’Italia ad esempio, considerato un paese sicuro, tranquillo e affidabile da un punto di vista della sicurezza nazionale, viene incluso nel programma ESTA.

L’ESTA, acronimo di Electronic System for Travel Authorization, è un particolare permesso di accesso agli Stati Uniti compilabile online e che permette di accedere senza visto, per un massimo di 90 giorni a scopi turistici. E inoltre possibile partecipare anche a conferenze o colloqui di lavoro, ma questo non consente di lavorare o studiare sul suolo americano.

Visto

Se per qualche motivo l’ESTA non dovesse andare a buon fine, come può succedere per svariati motivi, dovrete ricorre al caro vecchio visto. Il visto può essere di vario tipo: per turismo, per transito, per lavoro, per studio o scambi culturali. A seconda della vostra situazione avrete bisogno di un visto specifico che andrà richiesto all’Ambasciata o al Consolato degli Stati Uniti in Italia.

Il Visto, o Visa, ha tempi molto più lunghi rispetto a quelli dell’ESTA per questo motivo è importante muoversi con largo anticipo rispetto a quanto vi necessiterà. Questi sono i principali documenti necessari, ma potrebbe essere utile aggiungere un’assicurazione di viaggio, molto utile in caso di imprevisti.