Weekend Magazine Venerdì 5 gennaio 2001

La quinta giornata: Giro del Belbo

Già dimenticata la passeggiata di ieri: Leggi l'articolo , ripartiamo subito.
Lasciato l’agriturismo raggiungiamo su comodo sterrato la cresta del Bricco Peddagera e di fronte a noi si stende un intricato mare vegetale dalle mille sfumature di verde, pallido dei prati, intenso dei boschi di castagno, cupo degli abeti.
Perdendo velocemente quota ci ritroviamo sulle sponde del torrente Belbo che in questo tratto corre tortuoso ma tranquillo come lo è tutto l’ambiente circostante.
Si riguadagna nuovamente quota per raggiungere l’abitato di Monbarcaro dalla cui sommità, nelle giornate di cielo terso si può vedere il mare.
Attraversando un fitto bosco di castagni raggiungiamo la borgata Lunetta che merita una breve sosta per ammirare alcune costruzioni realizzate in pietra con tecniche edili del tutto particolari.
Raggiunto nuovamente il torrente Belbo lo costeggiamo per alcuni chilometri per poi svoltare bruscamente a sinistra e raggiungere l’abitato di Bassolasco.
Un viaggio in cresta è la caratteristica principale dell’ultimo tratto dell’itinerario;sulla nostra sinistra possiamo ammirare dall’alto parte del tracciato finora percorso e ci rendiamo conto dei dislivelli superati mentre sulla nostra destra possiamo godere di una stupenda vista sul paese di Murazzano facilmente riconoscibile dalla sua torre a pianta quadrata unico reperto visibile dell’antico castello.
Pascoli alternati a boschi è il paesaggio che ci aspetta prima di arrivare all’agriturismo, i colori variano a seconda delle stagioni, ma l’atmosfera è sempre la stessa fatta di lunghi silenzi che offrono la possibilità di riflettere sul lavoro speso negli anni passati per strappare a questa terra una “dignità di vita” che rappresentava una valore irrinunciabile agli uomini di Langa.
Sviluppo 13 Km
Tempo di percorrenza circa 4 h
Dislivelli : 600 mt
Percorso: terra battuta 60% - erba 35% - asfalto 5%

Oggi al cinema

Soldado Di Stefano Sollima Azione U.S.A., Italia, 2018 Nella guerra alla droga non ci sono regole. La lotta della CIA al narcotraffico fra Messico e Stati Uniti si è inasprita da quando i cartelli della droga hanno iniziato a infiltrare terroristi oltre il confine americano. Per combattere i narcos l’agente... Guarda la scheda del film