Riparazione zanzariere: ecco cosa fare - Magazine

Riparazione zanzariere: ecco cosa fare

Attualità Magazine Lunedì 21 giugno 2021

Magazine - Durante l’estate è fondamentale tenere lontano le zanzare ed altri insetti. Per far ciò, si utilizzano le zanzariere. Tuttavia, a causa degli agenti atmosferici ed anche di piccoli incidenti domestici, queste possono rompersi ed essere, quindi, inadatte al loro scopo. Pertanto, è fondamentale individuare i guasti e gli strappi della zanzariera e ripararli, seguendo qualche consiglio, oppure, se non si ha molta manualità, affidandosi a professionisti esperti nella riparazione di zanzariere. In questo modo è possibile risparmiare tempo ed evitare di commettere errori che potrebbero peggiorare la situazione. 

Come riparare la rete delle zanzariere

In genere quando si parla diriparazione delle zanzarieresi pensa sempre a qualcosa di complesso, ma in realtà non è così, specialmente se i fori sono molto piccoli. L’importante è intervenire prima che i fori possano ingrandirsi. In questo caso, l’occorrente è un po’ di colla per il PVC. La prima cosa da fare è pulire il buco, poiché lo sporco potrebbe rovinare il risultato finale. Successivamente, bisogna raddrizzare i fili rotti del foro per creare una sorta di “rete” per applicare la colla, e lasciare asciugare per una notte intera. Se, invece, la zanzariera presenta dei buchi irregolari, è necessario unnastro adesivo speciale, apposito per la riparazione. Basta misurare l’ampiezza del foro, tagliare un pezzo di nastro adesivo di circa 3-4 cm in più, ed applicarlo sulla parte interessata. In caso di strappi, invece, l’operazione potrebbe essere più complicata. È necessario utilizzare un ago, un filo, un metro per prendere le misure della toppa da realizzare, il nastro adesivo di carta e rete. Per prima cosa, in questo caso, bisogna tirare i fili attorno ai bordi della toppa, creando una frangia da applicare sulla zona rotta, cucendo le estremità. Si può utilizzare qualsiasi filo, ma il migliore è quello da pesca, perché maggiormente resistente. Latecnica è quella del punto a zig zag, facendo passare il filo all’interno della rete. Mentre si cuce un’estremità, è fondamentale tenere l’altra estremità fissata con un po’ di nastro adesivo. In questo modo è possibile effettuare lariparazione delle zanzarierein modo efficiente senza perdere troppo tempo.

Come riparare la struttura delle zanzariere

Ovviamente non tutti i problemi delle zanzariere riguardano la rete, infatti, lariparazione delle zanzarierepotrebbe riguardare anche la struttura di alluminio che la circonda. In questo caso si tratta di operazioni un po’ più complesse, perché bisogna smontare gli infissi, individuare i pezzi danneggiati e sostituirli. In poche parole, occorre avere un po' di manualità e gli attrezzi giusti. In particolare, sono lezanzariere a rulload essere soggette a malfunzionamenti, a causa della rottura di un tenditore, di un gancio oppure della molla. È fondamentale, prima di acquistare le parti di ricambio,individuare con precisione il pezzo rottoe la dimensione e la forma dello stesso, poiché non ci sono pezzi universali ma cambiano a seconda della zanzariera. Per sistemare il rullo, occorre togliere i binari laterali con un cacciavite; poi, occorre rimuovere le guide laterali che tengono bloccato il rullo utilizzando delle pinze strette. In questo modo, è possibile rimuovere il rullo con un cacciavite a croce e spostarsi su un piano per operare in tranquillità.