Weekend Magazine Venerdì 5 gennaio 2001

La quarta giornata: Giro del Pasiotti

Magazine - Molto affaticati ancora dalla gita precedente: Leggi l'articolo , si riparte dalla cascina Raflazz e subito si guadagna quota su comodo sterrato fino ad incontrare la statale per poi costeggiarla fino in località Gamellona dove, svoltano bruscamente a sinistra, si imbocca lo sterrato che attraverso un fitto bosco di castagni in breve ci porta sulle sponde del torrente Belbo.
Dopo aver costeggiato per un centinaio di metri le sponde del torrente si svolta a destra per guadagnare l’abitato della borgata Pasiotti da dove inizia il tratto più suggestivo dell’itinerario.
Il tracciato prosegue nel suo primo tratto in cresta offrendo ampi punti panoramici sulla valle Belbo e sulla valle Bormida ( di notevole interesse sono alcuni nuclei abitativi sia per la tecnica di realizzazione in pietra di Langa sia per la loro collocazione geografica).
In prossimità della località case Cassolo si piega bruscamente a destra e perdendo quota si raggiunge S. Giovanni in Belbo dove presso il rifugio Pavoncella si può sostare per consumare un meritato pasto (nelle immediate vicinanze caratteristica pieve dedicata al santo patrono).
Ripreso il viaggio si guadagna nuovamente quota su ampio sterrato per raggiungere località Arbi dove ci si ritrova nuovamente in cresta per un secondo tratto panoramico; la vista delle ampie pianure del monregalese ai piedi delle Alpi Marittime farà dimenticare le fatiche del viaggio fino a qui accumulate e ridarà la carica per affrontare l’ultimo tratto dell’itinerario.
Dopo aver viaggiato per un lungo tratto in cresta in prossimità della stupenda pieve di S.Anna di Sale si svolta a sinistra per inoltrarsi nel bosco e raggiungere l’abitato di Paroldo dopo si possono ammirare i resti del vecchio castello.
Una attenta visita al paese in parte restaurato in pietra e si riparte riguadagnando velocemente quota attraverso un’ultimo stupendo bosco di castagni per raggiungere cascina Raflazz da dove era iniziato l’itinerario.
Di ragazzini in vacanza ai Pasiotti non ce ne sono più ma i boschi sono rimasti là , sempre più fitti e misteriosi......................................................... Sviluppo 25 Km
Tempo di percorrenza circa 7 h
Dislivelli : 300 mt
Percorso: terra battuta 60% - erba 20% - ciottoli 15% - asfalto 5%

Oggi al cinema

Soldado Di Stefano Sollima Azione U.S.A., Italia, 2018 Nella guerra alla droga non ci sono regole. La lotta della CIA al narcotraffico fra Messico e Stati Uniti si è inasprita da quando i cartelli della droga hanno iniziato a infiltrare terroristi oltre il confine americano. Per combattere i narcos l’agente... Guarda la scheda del film