Concerti Magazine Lunedì 26 gennaio 2004

De Andrè e Tenco al Porto Antico

Tra le manifestazioni che si svolgeranno in città il prossimo 27 gennaio, registriamo anche quella di , dedicata al ricordo di Fabrizio De Andrè e Luigi Tenco. Siamo andati a sentire Roberto Marmorato, della libreria di fronte al Bigo.

Perché questa iniziativa?
«Il 27 gennaio è una importantissima data simbolica: il giorno della memoria della Shoah. E noi, doverosamente e come è giusto, lo ricordiamo con una vetrina, dando particolare evidenza ai testi sull’argomento; ma è anche, ormai da 37 anni, la data della scomparsa del genio musicale di Luigi Tenco.
Abbiamo intitolato l’incontro: “Preghiera in gennaio”, la canzone che De Andrè dedicò a Tenco dopo la sua morte».

Come si svolgerà?
«I relatori saranno Renzo Parodi, autore di una monografia dedicata a Luigi Tenco edita da Tormena (Roberto l'ha definita “un vero gioiello”( ndr)) e Paolo Jachia del Dams di Imperia, autore di numerose ed apprezzate monografie musicali.
Grazie all’amicizia di Nedo Gonzales, avremo anche la presenza del Professor Lorenzo Coveri, docente di dialettologia dell’Università di Genova, tra i più accreditati studiosi di De Andrè, e dello scrittore Mario Dentone».

Perché De Andrè e Tenco insieme?
«Perché le loro vicende personali ed artistiche sono state strettamente intrecciate, sin dagli esordi, quando Fabrizio si attribuiva la paternità della canzone “Quando” di Luigi, per fare colpo sulle ragazze, alla “cover ante litteram” di Tenco che, nel film La Cuccagna (1962 - regia di Luciano Salce), canta “La ballata dell’eroe” di De Andrè, fino alla canzone “Preghiera in gennaio”, che Fabrizio compose dopo la morte di Luigi. Fabrizio, insieme a Michele e al Maestro Gianfranco Reverberi, sono stati gli unici, dico gli unici del mondo della canzone, ad essere presenti al funerale di Tenco.
E poi ci piace fantasticare che, se Fabrizio fosse ancora con noi, forse lo avremmo visto spesso in libreria: infatti quando aveva scelto di ritornare a Genova, aveva già scelto casa a Ponte Morosini, nell’area del Porto Antico, e nel Porto Antico c’è già via Fabrizio de Andrè».

La serata comincia alle 17.00 e rientra nel ciclo dedicato ai Genovesi Illustri, che si svolge in parallelo alla serie di incontri con gli Editori Liguri.

Andrea Guglielmino

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Jurassic World Il regno distrutto Di J.A. Bayona Azione, Fantascienza, Avventura U.S.A., Spagna, 2018 Sono passati quattro anni da quando il parco tematico di Jurassic World è stato distrutto dai dinosauri scappati dalle gabbie di contenimento; Isla Nublar adesso è un luogo selvaggio abbandonato dagli umani dove i dinosauri sopravvissuti... Guarda la scheda del film