Elettrico e a noleggio: la soluzione per vivere la città con una flotta aziendale senza limiti - Magazine

Elettrico e a noleggio: la soluzione per vivere la città con una flotta aziendale senza limiti

Attualità Magazine Venerdì 30 aprile 2021

Magazine - Il motore elettrico si sta facendo spazio sul mercato prendendo il posto del vecchio motore termico. Grazie al basso impatto ambientale e ai consumi ridotti, il motore elettrico sta diventando sempre più ambito anche dalle grandi aziende di trasporti che lo utilizzano per i loro furgoni e van commerciali. In questo modo va a crearsi una flotta aziendale all'avanguardia favorendo l'eliminazione dell'inquinamento dalle città.

Come funziona il motore elettrico?

Il motore elettrico di un veicolo è semplice ed innovativo, ma con una lunga storia, che sin dagli inizi sfrutta l'energia elettrica accumulata dalla batteria e trasformata in energia meccanica che permette al veicolo di funzionare. L'energia elettrica viene trasferita al motore dall'inverter che ha come funzione quella di modificare la corrente da continua in alternata. Quando l'acceleratore viene rilasciato, il motore elettrico riesce a ricaricare la batteria poiché in quel momento sta funzionando come un generatore. Accade la stessa cosa durante l'utilizzo del freno.

Le attuali auto elettriche si caratterizzano per la sua assoluta silenziosità, con una ricezione dei comandi più immediata rispetto al modello tradizionale. Ma soprattutto, l’alimentazione elettrica permette di avere un minor impatto ambientale e mantenere basso l'inquinamento delle città. A fronte di batterie che attualmente necessitano di ricarica ogni 300/500 chilometri, le città stanno di molto investendo sulla dotazione di colonnine elettriche di ricarica.

Furgoni elettrici per la flotta aziendale

Anche i colossi delle spedizioni stanno modificando la propria flotta aziendale per renderla sempre più ecologica e altamente performante per mezzo dei furgoni elettrici. Il furgone elettrico per le consegne nelle città rappresenta, infatti, un passo avanti che non si ferma alla sola attenzione ecologica che molti centri urbani necessitano sia aumentata. I furgoni elettrici possono, infatti, circolare liberamente in tutte quelle zone delle città con delle limitazioni come la Ztl, con un impatto notevole sulla velocità delle consegne.

Sempre più aziende di spedizioni come Amazon e Ups si stanno attrezzando per migliorare la propria flotta con migliaia di furgoni tecnologici e accessoriati in ogni minimo dettaglio con un cuore elettrico o ibrido. Ups, il colosso dei trasporti e delle spedizioni, nel 2020 ha commissionato ben 10.000 furgoni elettrici personalizzati, da utilizzare nelle grandi città. Amazon, invece, in collaborazione con Mercedes-Benz, ha scelto di utilizzare furgoni interamente elettrici, di cui dieci già funzionanti in Germania.

La rivoluzione elettrica è appena iniziata, nel 2020 la domanda di furgoni elettrici è incrementata del 26,2% e sempre nello stesso anno si è registrato un +2% di vendite di furgoni elettrici sul totale di furgoni venduti in Europa, rispetto all'1,3% del 2019. Questi dati sono incoraggianti poiché dimostrano la propensione delle aziende a voler essere parte attiva del cambiamento, partendo proprio da decisioni interne aziendali.

I vantaggi dei veicoli commerciali elettrici

Se grandi colossi possono apportare il cambiamento, anche le piccole realtà imprenditoriali possono sfruttare l’occasione del futuro rappresentata dall’elettrico, migliorando la propria flotta aziendale con l’acquisto o il noleggio dei furgoni elettrici. I veicoli commerciali elettrici hanno inoltre importanti vantaggi:

  • Riduzione dei costi di gestione: i van elettrici sono più economici rispetto ai classici diesel perché il costo per un chilometro è nettamente inferiore
  • Il furgone elettrico è rispettoso dell'ambiente: non produce nessuna emissione di scarico rendendoli fedeli alleati per migliorare la qualità dell'aria
  • Economici da mantenere: i costi di manutenzione sono minimi, questo perché presentano nel corso del tempo meno problematiche rispetto ai veicoli tradizionali
  • Un valore aggiunto come immagine aziendale: avere un mezzo o una flotta elettrica rappresenta un ottimo biglietto da visita per i propri clienti
  • Veicoli semplici da guidare: non possiedono marce, sono silenziosi e occorre solo frenare e accelerare per guidarli con totale leggerezza, questi veicoli si rivelano perfetti da utilizzare in città.

Furgoni elettrici e noleggio a lungo termine: quale correlazione esiste?

Viste le premesse positive dei furgoni elettrici, sempre più aziende di noleggio si stanno tempestivamente organizzando per dotarsi di automezzi con motore elettrico. Questo passaggio fondamentale permette alle piccole aziende che vogliono rinnovare la propria flotta furgoni di utilizzare questo servizio per avere un minor impatto ambientale e ridurre i costi di mobilità.

Per tal motivo il noleggio a lungo termine furgoni è un servizio di mobilità conveniente che permette di ottenere un veicolo commerciale nuovo, senza dover sostenere i costi dell'acquisto dello stesso, insieme ad un pacchetto di servizi inclusi. L'unico onere è riferito al canone mensile che varia in base ai chilometri stabiliti e al periodo del noleggio.

Grazie ai sevizi inclusi come le assicurazioni e le manutenzioni ordinarie e straordinarie si avranno per tutta la durata del contratto solo costi fissi e pianificati, dimenticandoci così di tutte le spese improvvise che possono avvenire.

Infine un’altro vantaggio a favore del noleggio a lungo termine è che in caso di sinistro si ha la copertura totale dei danni non solo della carrozzeria del furgone ma anche del pacco batteria, che nei veicoli commerciali può arrivare a costare tra i 10.000 e i 15.000 euro in casi di sostituzione.