Roma segreta: 10 luoghi poco conosciuti che dovresti visitare - Magazine

Roma segreta: 10 luoghi poco conosciuti che dovresti visitare

Attualità Magazine Lunedì 26 aprile 2021

Magazine - Roma, la città eterna è una delle destinazioni più sognate al mondo. Per gli italiani è facile esserci andati anche un paio di volte nella vita e all’ennesima visita potrebbe essere noioso fare il solito giro che include le ì attrazioni viste e riveste come il Colosseo, il Vaticano, i fori romani, il Pantheon, villa Borghese, l’Altare della patria, etc. Ci sono però luoghi meno conosciuti e battutiche svelano una Roma Segreta. Ora trova un hotel a Roma e scopri quali sono i luoghi meno conosciuti ma più affascinanti e autentici della capitale. 

Centrale Montemartini

All’interno di una centrale termoelettrica in disuso sono esposte sculture dei musei capitolini. La collezione fa risaltare questo luogo particolare che si trova su via Ostiense.Il connubio tra archeologia industriale e arte classica conquista ogni visitatore.

Antica farmacia di Santa Maria della Scala

Nel quartiere di Trastevere si trova la farmacia più antica di Roma cioè la spezieria di Santa Maria della Scala. Questa farmacia risale al 500, è stata fondata dai frati carmelitani i quali preparavano rimedi con spezie ed erbe coltivate nel vicino convento.

Giardino degli Aranci

Roma è sicuramente famosa per le sue ville e i suoi giardini. Se vuoi qualcosa di diverso dal solito, prova il giardino degli aranci,un parco con vista sul fiume Tevere. Guardando dal buco della serratura del giardino, potrai scorgere la cupola della basilica di San Pietro.

Quartiere Coppedè 

Un piccolo quartiere gioiello della capitale è sicuramente quello situato tra la via Salaria e la Nomentana. Prende il nome di quartiere Coppedè dall’architetto che lo progettò in stile liberty, gotico, Art déco. La visita inizia attraversando un arco tra due palazzine, facendoti entrare in un luogo davvero magico e insolito della capitale.

Casina delle civette

Se sei è appassionato di architettura, non puoi sicuramente perderti la casina delle civette. Sebbene sia più conosciuta rispetto agli altri luoghi, spesso non è inclusa nei giri turistici di Roma. Si tratta di un rifugio dietro una collina del Parco Torlonia. La casina è molto pittoresca grazie alle decorazioni in stile art noveau e medievale. Il particolare connubio tra questi stili ed elementi grotteschi come le tante civette che danno il nome alla costruzione, rende la casina al numero 90 di via Nomentana un luogo sicuramente affascinante.

Horti Sallustiani

Tra la terrazza del Pincio e il palazzo del Quirinale, trovi dei giardini per passeggiate romantiche in un ambiente bucolico nel bel mezzo della caotica città capitale. Il parco voluto da Sallustio vede ancora parte della villa e del maneggio ancora perfettamente conservati e in piedi.

Galleria Sciarra

Proprio a pochi passi dalla frequentatissima e blasonata via del Corso, puoi scovare un piccolo passaggio pedonale poco conosciuto. In perfetto stile liberty, galleria Sciarra presenta un cortile privato aperto al pubblico.

Sotterraneo di via Dino Compagni

Sollevando una semplice tombino in via Dino Compagni, è possibile avere accesso alla Roma sotterranea, catacombe scoperte durante la realizzazione delle fondamenta di un palazzo.