Tamponi fai da te in vendita al supermercato: come funzionano, attendibilità e prezzo - Magazine

Tamponi fai da te in vendita al supermercato: come funzionano, attendibilità e prezzo

Benessere Magazine Lunedì 19 aprile 2021

© Flickr.com / Jernej Furman

Magazine - In diversi paesi europei già da qualche settimana nei supermercati sono in vendita test rapidi per un'immediata autodiagnosi del Covid-19. Ora questi dispositivi starebbero per arrivare anche in Italia: è previsto per maggio 2021 - mese decisivo nel calendario della ripartenza e delle riaperture - il via alla vendita di questi dispositivi fai da te nei supermercati italiani (ma anche in altri negozi che ne possono fare richiesta) per verificare rapidamente se si è positivi o negativi al Covid-19.

Prodotti dalla società cinese Xiamen Boson Biotech e distribuiti in Europa dalla austriaca Technomed, questi test antigenici rapidi dovrebbero essere venduti al supermercato a un prezzo oscillante tra i 6 e gli 8 euro circa. Come funzionano? Per utilizzarli e avere un verdetto immediato circa la propria positività o negatività al Covid-19 basta effettuare in pochi istanti un prelievo nasale e attendere 15 minuti per avere il risultato.

Occhio, però. I tamponi rapidi fai da te non hanno mancato di suscitare polemiche nei paesi in cui sono già in vendita, come la Germania. La loro attendibilità non è infatti paragonabile a quella di un tampone rapido effettuato da personale specializzato (in quanto c'è il rischio che persone senza esperienza potrebbero non eseguire correttamente il tampone), né tanto meno a quella dei tamponi molecolari. Il consiglio è dunque di non considerare il loro responso come verità assoluta, specialmente se si ha poi intenzione di far visita ad amici e parenti e magari scambiarsi un abbraccio o togliersi la mascherina: sempre meglio agire coscienziosamente nel rispetto delle normative anti Covid-19.