Impianti da sci ancora chiusi, prorogato il divieto di apertura: la nuova data è il 5 marzo 2021 - Magazine

Impianti da sci ancora chiusi, prorogato il divieto di apertura: la nuova data è il 5 marzo 2021

Attualità Magazine Domenica 14 febbraio 2021

Magazine - Alla fine è arrivata l'ufficialità: gli impianti sciistici restano chiusi fino al 5 marzo 2021, anche nelle regioni in zona gialla. Il (neo confermato) ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato nella serata del 14 febbraio 2021 un'ordinanza che estende di tre settimane il divieto di apertura delle piste da sci su tutto il territorio nazionale.

Il nuovo stop allo sci arriva a poche ore dalla prevista riapertura degli impianti, che era inizialmente stata confermata al 15 febbraio 2021 per le zone gialle. In Lombardia era già tutto pronto per la riapertura delle piste da sci dal 15 febbraio, ad esempio, e per molte altre regioni sarebbe stata questione di giorni. Invece, la doccia fredda dell'ultimo minuto per i tanti appassionati di sci e soprattutto per i gestori degli impianti: la chiusura è ora prorogata al 5 marzo 2021, data di scadenza delle regole anti Covid attualmente vigenti (quelle del Dpcm del 15 gennaio 2021).

La decisione sarebbe stata presa in seguito all'analisi dei più recenti dati epidemiologici e alla luce della preoccupazione che stanno destando le cosiddette varianti del Coronavirus. Già nelle scorse ore il Comitato Tecnico Scientifico aveva espresso parere negativo sulla riapertura allo sci, considerando tale ripartenza un serio pericolo per il diffondersi dei contagi. Ora, la sera di San Valentino, è arrivata la conferma del ministero: la stagione sciistica non può ancora partire.