Turismo tra digitale e ripartenza: le prospettive del settore - Magazine

Turismo tra digitale e ripartenza: le prospettive del settore

Attualità Magazine Sabato 30 gennaio 2021

Magazine - Fra i settori più colpiti dal Covid si trova ovviamente il turismo, che ha subito un colpo non di poco conto per via del lockdown e della chiusura delle frontiere. Vediamo dunque quali sono le prospettive future per questo comparto, tra digitale e ripartenza.

Le prospettive future per il turismo

Non è ovviamente possibile fare ancora alcuna previsione certa, considerando le incertezze legate ancora alla situazione sanitaria e alla distribuzione del vaccino. In sintesi, il 2021 si è aperto all’insegna del dubbio per molti settori, incluso quello relativo al turismo e alle numerose attività ad esso correlate.

Fortunatamente va detto che è intervenuto il digitale dando una mano significativa al comparto, anche se i numeri a confronto con il 2019 sono negativi. Si parla infatti di un importante calo per quanto concerne gli acquisti presso gli e-commerce turistici, ma ancora oggi gli italiani utilizzano questi canali per comprare soprattutto i biglietti e per prenotare le strutture ricettive. Con tutte le difficoltà relative agli spostamenti internazionali, oggi gli italiani preferiscono scoprire o riscoprire i luoghi della Penisola (preferendo i più vicini).

Per quanto concerne il futuro, per le aziende è arrivato il momento di pianificare e di prevedere nuove strategie, che devono continuare a puntare forte sul digitale, valutando al contempo le prospettive offerte dai mercati esteri. Per questo motivo, vale la pena di ricordare l’importanza di scegliere partner affidabili e professionali per approcciare questo mercato, come nel caso delle traduzioni per il settore turistico con Global Voices ad esempio, così da preparare al meglio tutti i materiali di comunicazione destinati all’estero. Inoltre, è bene scommettere su alcuni trend particolari che stanno conquistando gli italiani: si fa riferimento ai viaggi esperienziali e all’utilizzo dei viaggi di lavoro per ritagliarsi anche un momento di vacanza.

Il neverending tourism e le soluzioni per la ripartenza

Una delle soluzioni più brillanti per sfruttare il digitale, e per espandere l’esperienza delle persone, è il neverending tourism. In pratica, questa opzione mette a disposizione del visitatore una serie di contenuti e di esperienze da fruire online, sia prima del viaggio, sia alla sua conclusione. In questo modo, in pratica, si riesce a creare un circolo virtuoso finalizzato al divertimento molto più ampio, che vede come epicentro l’esperienza dal vivo, ma che riesce ad aggiungere un contorno mai visto prima d’ora.

Il neverending tourism è soltanto una delle tante soluzioni architettate dagli esperti del settore per uscire dalla crisi, e per far ripartire il comparto del turismo. In questa ampia lista si trovano anche i tour virtuali da vivere comodamente da casa propria, che hanno avuto un grande successo durante il periodo di lockdown.

Il turismo, al pari di altri settori, deve dunque ingegnarsi per trovare nuove soluzioni, attuabili anche in tempi particolari come quelli attuali, ed ecco che il digitale rappresenta comunque una risposta completa alle esigenze di tutti.