Cerchi colorati che si spostano con le persone: l'idea di un italiano per il distanziamento dinamico - Magazine

Cerchi colorati che si spostano con le persone: l'idea di un italiano per il distanziamento dinamico

Attualità Magazine Venerdì 29 gennaio 2021

Magazine - Finora tutti i modelli di distanziamento fisico proposti sono basati su una soluzione statica: è possibile immaginane uno dinamico? Questa la domanda che si è fatto Cosimo Scotucci, architetto italiano di stanza nei Paesi Bassi, e che lo ha portato a immaginare Physx, il primo modello dinamico di distanziamento interpersonale.

Ideato nel 2020 e già sperimentato con un'installazione di fronte alla stazione ferroviaria di Rotterdam, il progetto Physx prevede che, camminando su un'apposita superficie in fibra elastica, le persone creino una zona sicura colorata di un metro e mezzo intorno a loro e che questo cerchio si muova mentre loro camminano. I cerchi sono determinati dalla pressione dei corpi sulla superficie e si spostano con loro: in caso di eccessiva vicinanza, segnalano che la distanza non è stata rispettata.

L'idea di Cosimo Scotucci potrebbe diventare una futuristica alternativa ai tanti adesivi che ormai siamo abituati a vedere per terra come riferimento per mantenere le distanze anti Covid. È ancora presto per capire come questa idea possa essere realmente sfruttata nella vita di tutti i giorni, ma nel caso potrebbe essere un ottimo alleato nella lotta al Covid-19. Tutti i dettagli del progetto Physx sono consultabili sul sito di Cosimo Scotucci.