Motivi per avere un sito web aziendale: imprescindibile avere una presenza capillare on line - Magazine

Motivi per avere un sito web aziendale: imprescindibile avere una presenza capillare on line

Attualità Magazine Martedì 29 dicembre 2020

© Pixabay

Magazine - Una pagina web aziendale, che racconti la storia imprenditoriale e dia informazioni sui prodotti e i servizi offerti è oggi essenziale. Insieme ovviamente ad almeno un paio di pagine sui social, la cui disponibilità non esclude comunque la necessità di avere un sito internet di proprietà. Le motivazioni sono varie, molte delle quali sembra stiano penetrando anche tra gli imprenditori italiani, visto che negli ultimi mesi il numero di siti web aziendali è fortemente aumentato.

Perché creare un sito web

Come si costruisce un sito
Rivolgersi ai professionisti del settore

La prima motivazione per cui essere presenti in rete è essenziale per un’azienda è la possibilità di farsi trovare da clienti potenziali e già acquisiti. Sembra banale, ma nel nostro Paese alcune aziende non hanno ancora compreso questo fatto, preferendo investire in pubblicità sul territorio o affidandosi semplicemente al classico passa parola. Le cose però negli ultimi anni sono molto cambiate anche in Italia, sempre più aziende possiedono un sito, varie pagine sui social, luoghi dove i clienti possono trovare informazioni di vario genere, a partire dal primo contatto con l’assistenza clienti. Le imprese che non sono riuscite a sfruttare il sito che possiedono al meglio di solito hanno cercato di costruire da sole le pagine aziendali da pubblicare.

Per la creazione siti web serve invece avere una serie di conoscenze tecniche, di comunicazione e marketing, soprattutto quando si deve ottimizzare, sia on site che off site, le pagine alle quali si intende fornire visibilità tramite il posizionamento SEO su Google ed infatti, propriamente per questo motivo, solitamente ci si rivolge a consulenti  che abbiano le capacità professionali per produrre un servizio di qualità, atto a conseguire gli obiettivi pianificati a tavolino.

Ancora più importante dopo la pandemia

La realtà italiana
Quante aziende hanno un sito

Nel corso del 2020 molte imprese si sono rese conto, ancora di più, che avere a disposizione un sito internet di qualità è essenziale. È stata proprio la pandemia da coronavirus a dare una spinta a questa realtà, a causa dei vari lock down cui è stato sottoposto il Paese. Non potendo uscire di casa, con numerose fasce della popolazione che evitano negozi e incontri con estranei, avere a disposizione un sito internet è ancora più importante; serve per conoscere le offerte di un’azienda, per entrare in contatto con i responsabili delle varie aree, per scegliere i prodotti offerti giorno per giorno, per conoscere le principali offerte e gli sconti periodici. Un numero sempre maggiore di imprese in Italia si sta dotando non solo di un sito, ma anche di un e-commerce. Se a fine 2019 solo un’azienda su 7 offriva i propri prodotti online, oggi questo numero è quasi raddoppiato.

Il fatturato delle imprese online

Chi propone servizi e prodotti online
Quanti clienti

Già nel corso degli anni precedenti il fatturato degli e-commerce in Italia ha mostrato un’importante crescita. Nel 2020 però questa crescita ha superato il 25%, per quanto riguarda il fatturato. Stiamo parlando di un fatturato annuo stimato in oltre 22 miliardi di euro, considerando solo il nostro Paese e solo il rapporto tra aziende e consumatori. L’ultimo anno ha portato sul web anche chi prima non aveva neppure pensato a questo mezzo di comunicazione; un esempio sono i piccoli negozi di quartiere o vari ristoranti, che oggi offrono prodotti e servizi ai propri clienti tramite la rete.