VPN: cos'è e qual è la sua utilità. Più sicurezza e furbizia in ambito digitale - Magazine

VPN: cos'è e qual è la sua utilità. Più sicurezza e furbizia in ambito digitale

Attualità Magazine Lunedì 28 dicembre 2020

© Pixabay

Magazine - Cavalcare l'onda del web rappresenta anche un pericolo. Dunque, è importante far chiarezza sulle più svariate realtà che ci circondano e una di queste è indubbiamente la rete. Negli ultimi tempi, il tunnel digitale ha letteralmente invaso la privacy delle persone ed è soprattutto in internet che bisogna correre ai ripari. Per tale motivo, gli esperti del web hanno studiato una soluzione volta a garantire la propria privacy online e proteggere i propri dati sensibili.

VPN: la rete virtuale privata. Ecco la sua utilità

Le VPN sono appunto utilizzate per proteggersi - come accennato nel paragrafo precedente - quando si naviga nel vasto mondo di internet; esse consentono, infatti, di tutelarsi quando ci si collega agli hotspot, ai Wi-Fi pubblici e nasconde gli indirizzi IP. Ma perché è importate offuscare il numero che identifica un dispositivo collegato a una rete informatica che si avvale di internet?

Nascondere l'indirizzo IP è importantissimo per salvaguardare l'anonimato in internet. Una VPN ha lo scopo di garantire che la città e il paese ove attualmente vivi, oltre alla cronologia, non sia in stretto collegamento con l'identità. Una VPN svolge un lavoro di crittografia dei dati, aiutando a proteggere quelli personali nel momento in cui si utilizza connessioni Wi-Fi aperte (cioè pubbliche).

Limitazioni sul web nel mondo: "la VPN contro la censura"

Accedere a vari siti Web, in alcuni Paesi del mondo, è un fattore limitato a causa della crescente censura o del blocco di mappa. Stando a quanto espresso da diverse fonti autorevoli, la "censura di Internet" o il blocco della pubblicazione di contenuti nasce da più motivi.

Una censura può essere richiesta dal governo oppure da un'autorità di controllo, sia per cause politiche, sia per cause religiose e/o per circoscrivere intimidazioni e forme di discriminazione. Alcuni stati - come la Cina e il Vietnam - bloccano i siti internet religioni e politici, soprattutto quando si ipotizza una minaccia al regime governante.

Anche in questa circostanza la VPN ha la sua utilità, perché sblocca un sito web di tuo interesse e cripta tutti i tuoi dati sensibili. Una VPN consente - in parole povere - di far credere di navigare da un paese diverso. Ciò dà la possibilità, dunque, di nascondere tutte le tue attività online e rendendersi invisibili e irreperibili. Insomma, un modo furbo e sicuro per navigare in internet!

Ulteriori vantaggi di una VPN

Oramai, una rete virtuale privata sta diventando una tecnologia indispensabile per tantissimi utenti (soprattutto al giorno d'oggi).

È sempre favorevole adottare misure di sicurezza informatica e tutelarsi quanto più possibile. Come abbiamo spiegato in precedenza, la libertà di parola può concepire conseguenze gravi, per questo parecchi utenti (ad esempio la categoria dei giornalisti) ricorrono a nascondere la propria identità, eludendo la censura e usando una buona VPN per comunicare ed interessarsi a ciò che accade nel mondo.

Non solo, una VPN deve le sue caratteristiche vantaggiose anche agli appassionati di sport e serie TV. Collegandosi a un server VPN, infatti, si può accedere a contenuti di servizi di streaming come Netflix e tantissimi altri. Una VPN si avvale di alcuni protocolli per criptare i tuoi dati attraverso un canale sicuro.

Ma cos'è nello specifico un protocollo VPN?

Quando si parla di protocolli VPN si fa riferimento a meccanismi valenti che rendono possibile la connessione al server VPN. Questi ultimi sono sicuri, veloci e affidabili. Attenzione, però,a scegliere reti VPN ottimizzate perché non tutte utilizzano algoritmi di cifratura.

Come si configura una rete virtuale privata?

La configurazione di una VPN è un passaggio non complicato. In genere, si consiglia di ricorrere ad applicazioni indicate, ma se sei esperto in ambito tecnologico, allora, si può ricorrere anche alla configurazione manuale. Di certo il modo più semplice per configurare una VPN è installare un'app nativa e sul web ce ne sono molte. Allora, pensi che una VPN possa darti i vantaggi e le sicurezze che cercavi?