Dai consumi domestici ai comportamenti quotidiani: gli italiani sono sempre più ecosostenibili - Magazine

Dai consumi domestici ai comportamenti quotidiani: gli italiani sono sempre più ecosostenibili

Attualità Magazine Martedì 15 dicembre 2020

Magazine - Il tema della sostenibilità è senza ombra di dubbio uno dei più importanti, anche in un momento come questo, dove le copertine giustamente si concentrano su altri temi. Gli italiani nel corso degli ultimi anni hanno dimostrato di tenere molto all’ambiente e al benessere del pianeta. Le famiglie sembrano infatti aver compreso la crescente importanza di questi argomenti, che conviene studiare analizzando i dati e gli ultimi sviluppi.

Consumi domestici e risorse preziose

Gli italiani si informano sempre più spesso sui consumi energetici dei grandi elettrodomestici, e infatti stando alle stime il 98% dei consumatori ad oggi è capace di leggere correttamente l’etichetta energetica. Questo fattore è importantissimo, dato che aiuta a comprendere quante risorse consuma un apparecchio, di conseguenza permette di fare delle scelte consapevoli e votate al risparmio sin dal momento degli acquisti.

Si parla ad esempio di elettrodomestici come il frigorifero e la lavatrice, noti per via del loro peso nelle bollette, e che oggigiorno presentano dei modelli eco con etichette energetiche A+++. È chiaro poi che non basta scegliere un elettrodomestico di questo tipo, perché ci sono altri step da compiere nell’ottica di una casa davvero green. Si fa ad esempio riferimento alla scelta della fornitura energetica: oggi, grazie ad alcuni operatori, come ad esempio Green Network Energy, è possibile scegliere un contratto di energia elettrica e gas per la casa rispettoso per l’ambiente ed ecosostenibile, così da ridurre il proprio impatto sull’ecosistema e sul pianeta.

Altre abitudini green che stanno diventando delle consuetudini in casa? La scelta delle lampadine Led in sostituzione di quelle ad incandescenza, e l’installazione di infissi e finestre termoisolanti, così da evitare le fughe di calore verso l’esterno.

Gli italiani sono sempre più attenti all’ambiente

Ci sono altri dati e altri comportamenti che testimoniano che la soglia dell’attenzione nei confronti dell’ambiente, da parte degli italiani, è sempre più alta. Per fare un esempio concreto, oggi le famiglie fanno molta più attenzione alla raccolta differenziata, e lo stesso discorso vale per gli sprechi di risorse idriche, uno dei maggiori problemi nelle case della penisola.

Per ridurre i consumi d’acqua in casa è possibile installare i riduttori di flusso, ma soprattutto è necessario chiudere i rubinetti quando non serve, oppure evitando il prelavaggio in lavatrice o in lavastoviglie. I cittadini dello stivale, poi, fanno attenzione anche ai consumi e agli sprechi di cibo, all’utilizzo di carta e plastica (una routine sempre meno presente), e naturalmente alla mobilità green. Ci sono infatti diverse persone che prendono i mezzi pubblici o la bicicletta per recarsi al lavoro o all’università, invece dell’automobile. Parlando di dati, secondo le interviste gli italiani che hanno fatto qualcosa per l’ambiente arrivano ad un totale di 42 milioni di unità.