Epilazione laser funziona? Tutto quello che c'è da sapere - Magazine

Epilazione laser funziona? Tutto quello che c'è da sapere

Attualità Magazine Venerdì 27 novembre 2020

Magazine - La depilazione laser è un metodo basato sulla fototermolisi selettiva, che distrugge il follicolo pilifero, rimuovendolo senza danneggiare la pelle. All'interno di centri estetici e spa, è uno dei trattamenti più richiesti da donne e uomini che si prendono cura del loro aspetto. 

Con l'avanzare della tecnologia, il numero di marchi di laser in tutto il mondo aumenta, rendendo il trattamento più facile e sicuro. Tutta via, sono sempre di più le persone che ricorrono a metodi di epilazione casalinga. L'epilazione casalinga può essere molto efficace, purché si acquisti un epilatore laser di qualità, da utilizzare comodamente a casa.

L' epilazione laser è permanente?

Per comprendere questa procedura di epilazione quasi permanente, è importante sapere distinguere tra luce pulsata (Ipl) e laser a diodi. La luce pulsata (Ipl) è un trattamento molto più lento perché consiste in più sedute per rimuovere definitivamente i peli, poiché è di frequenza inferiore, mentre il laser a diodi ha una lunghezza d'onda maggiore, essendo più efficace permette di ottenere risultati migliori e in breve tempo.

L'efficacia della depilazione laser dipende dalla combinazione di diversi fattori importanti. Alcuni di essi sono dovuti alle caratteristiche fisiologiche della persona che si sottopone al trattamento di epilazione permanente:

  • colore e spessore dei peli da rimuovere: i peli grigi e biondi non possono essere rimossi; anche i peli fini sono difficili da rimuovere
  • colore della pelle
  • densità dei peli nella zona da cerare
  • estensione della superficie della pelle da trattare
  • zona del corpo da depilare   

Vantaggi dell'epilazione laser

L'epilazione laser:

  • rimuove i peli quasi in modo permanente
  • migliora la consistenza e l'elasticità della pelle, poiché attiva il collagene e l'elastina.
  • schiarisce le macchie sulle zone depilate.
  • aiuta a migliorare la follicolite (peli incarniti)

Tenendo conto di tutto ciò, l'epilazione laser è ugualmente efficace negli uomini come nelle donne, anche se è necessario stabilire alcune sfumature che hanno a che fare con le caratteristiche di ciascun sesso.

Efficacia dell'epilazione laser nelle donne

La massima efficacia della depilazione laser si ottiene quando i peli sono spessi, la pelle è chiara o non abbronzata e i peli non sono dipendenti dagli ormoni.

Il viso è una delle zone che è influenzata maggiormente dai cambiamenti ormonali e per questo i risultati saranno più lenti; mentre per le gambe, l'inguine e le ascelle, l'efficacia è praticamente del 100%. Su cosce, avambracci e glutei i peli sono più fini e la depilazione permanente si ottiene nel 90% dei casi, poiché i peli più fini e di colore molto chiaro non rispondono al trattamento laser. Sul petto, sulle areole e sull'addome, i peli sono ormone-dipendenti e l'efficienza diminuisce un po' di più, raggiungendo l'85-90%, poiché il bulbo pilifero può rigenerarsi.

Efficacia dell'epilazione laser negli uomini

Il vantaggio principale degli uomini rispetto alle donne è che la maggior parte dei peli sulla loro superficie corporea è stabile, spessa e pigmentata. Quindi in termini semplici l'efficienza è molto alta. Tuttavia, la densità del pelo e della superficie da trattare è molto più alta, quindi generalmente è necessario un numero maggiore di sedute per ottenere la depilazione totale finale.

Ma, quando si parla di schiena, bisogna tener conto che i peli iniziano a uscire dopo i 20 anni e possono comparire nuovi follicoli fino ai 40-50 anni, quindi bisogna ripetere l'operazione ogni tanto per rimuovere i nuovi peli completamente.

Epilazione laser funziona: 4 step da seguire prima di farla

È importante seguire alcune linee guida, poiché è necessario prendersi cura e proteggere il più possibile la pelle. Ecco alcuni suggerimenti di base che bisognerebbe tenere a mente quando si va a fare una sessione laser:

  • non aver preso il sole prima della seduta: la pelle non deve essere appena abbronzata (se la pelle è chiara, è sufficiente che sia trascorso un mese dall'esposizione al sole, ma se la pelle è scura, è meglio lasciar passare almeno due mesi)
  • non radere la radice prima della sessione: l'efficacia del laser dipende, in larga misura, dai peli che si hanno in quel momento, quindi è importante non esportare il pelo prima del laser
  • è importante radersi tra le sessioni: quando i peli iniziano a uscire, se la seduta successiva è ancora lontana, si consiglia di radere la zona, sia con rasoi che con creme depilatorie (la rasatura tra le sessioni fa stimolare i peli in modo che diventino più attivi per la sessione successiva e si consiglia di farlo tra 7 e 15 giorni prima della seduta)
  • l'esposizione al sole dopo la seduta può essere effettuata dalla settimana successiva

Quanto spesso bisogna fare una seduta?

Le sessioni sono distanziate nel tempo man mano che il trattamento procede. Il motivo è che escono sempre meno peli. È normale fare da 3 a 4 sessioni con uno spazio di 30 giorni ciascuna e poi distanziare il resto delle sessioni tra 60 e 90 giorni.

Perché sono necessarie più sedute?

La depilazione laser è efficace solo sui follicoli piliferi in fase di crescita. I peli hanno 3 fasi di crescita: la fase anagen, in cui il fusto del pelo si allunga; fase involutiva, in cui l'attività del follicolo è paralizzata, e fase di riposo, in cui il pelo smette di crescere e l'attività si riduce notevolmente.

La depilazione laser elimina solo quei follicoli piliferi che si trovano nella fase anagen. Ma bisogna tenere presente che contemporaneamente si hanno i peli che si trovano in una fase o nell'altra. Per questo motivo, più sessioni dovrebbero essere svolte nel tempo. Ad esempio, si stima che solo il 20% dei peli per seduta sia nella fase corretta per la rimozione.

Conclusione

Affinché il trattamento di epilazione laser abbia i risultati attesi, bisogna chiarire i propri dubbi e scegliere il miglior centro estetico o spae, soprattutto, rispettare le raccomandazioni fornite prima del trattamento. È un errore fare sedute molto ravvicinate o molto distanziate nel tempo perché magari poi si coincidono con gli stessi peli in fase di crescita e gli stessi peli in fase involutiva o di riposo: con più sedute svolte nei periodi corrispondenti (dopo 3-4 settimane) si dovrebbe riuscire a distruggere gran parte dei peli, tra l'80% e il 90%.