Come usare l'asciugatrice: tutto quello che c'è da sapere - Magazine

Come usare l'asciugatrice: tutto quello che c'è da sapere

Attualità Magazine Giovedì 26 novembre 2020

Magazine - L'asciugatrice è un dispositivo utile per molte famiglie: poiché al giorno d'oggi, gli impegni sono molti, l'asciugatrice può essere l'elettrodomestico perfetto per risparmiare tempo e fatica.

Occhio però, perché l'uso che se ne fa incide sulla qualità dei vestiti, sul risparmio nei consumi e sulla vita dell'apparecchio. La paura più comune è quella di poter rovinare il proprio bucato con una asciugatrice qualsiasi: scegliere la miglior asciugatrice è quindi fondamentale per non trovare i propri capi malconci e rovinati.

Di cosa c'è bisogno affinché l'asciugatrice sia il migliore alleato per questo inverno? Come utilizzare e mantenere nel tempo un'asciugatrice? Quando si utilizza un'asciugatrice è importante seguire semplici accorgimenti: ecco alcuni trucchi e consigli per avere un bucato sempre perfettamente pulito e stirato e per non danneggiare nel tempo il tuo dispositivo.

Scegliere il programma corretto

Ogni asciugatrice ha programmi specifici per ogni tessuto. Questi programmi personalizzati funzionano attraverso un sensore di umidità residua che rileva il grado di umidità negli indumenti e applica la temperatura e il tempo di asciugatura appropriati. Se non c'è questo programma specifico nella asciugatrice, il consiglio è di utilizzare un programma manuale che permetta di regolare la temperatura e il tempo in modo da non danneggiare il tessuto. Inoltre, se i programmi vengono utilizzati correttamente, si può dedicare meno tempo alla stiratura.

Leggere attentamente le etichette

Bisogna prestare attenzione alle etichette sui vestiti, a volte sembra che non aggiungano molto, ma in realtà, evitano molte catastrofi. Le etichette forniscono generalmente tutti gli indizi necessari, se i vestiti sono adatti all'asciugatrice e di quale temperatura c'è bisogno per mantenere il loro aspetto. Questi sono alcuni segreti da tenere a mente:

  • tessuti naturali come cotone e lino possono restringersi: chi utilizza abitualmente questi tipi di indumenti dovrebbero scegliere una asciugatrice con programmi su misura per questi tessuti
  • è consigliato utilizzare programmi di aria calda a tempo per terminare l'asciugatura di indumenti umidi, per una seconda asciugatura di indumenti spessi o per asciugare lana, abbigliamento sportivo e peluche
  • è possibile utilizzare programmi di aria fredda temporizzati per eliminare gli odori senza dover lavare
  • non bisogna mettere mai gomma, schiuma, perle o paillettes nell'asciugatrice.

Tenendo a mente queste istruzioni prima di asciugare i vestiti, si possono evitare possibili danni e il funzionamento dell'asciugatrice sarà migliore.

Ridurre il consumo di energia

Per risparmiare sui consumi, è necessario tenere conto del carico che solitamente si mette e della capacità del proprio dispositivo. L'asciugatrice ideale è quella la cui capacità è leggermente superiore a quella della lavatrice. Bisogna ricordare che i vestiti entrano bagnati e pesano di più.

Il consiglio per risparmiare è di non mettere troppi vestiti nell'asciugatrice. L'apparecchio consumerà molta energia per poter asciugare un grande carico. Inoltre, se si aumenta il carico, i vestiti si arricciano di più e si consumeranno prima. Gli esperti consigliano di lasciare libero il 20% del cestello dell'asciugatrice: oltre a fare un gesto per l'ambiente, si fa anche un gesto verso il proprio portafoglio.

Pulire i filtri

I filtri dell'asciugatrice raccolgono piccole particelle di tessuto che si staccano dai vestiti, quindi devono essere puliti dopo ogni programma. In questo modo, non sarà mai necessario cambiarli. Ecco come pulirli:

  • rimuovere la maggior parte dei pelucchi a mano
  • risciacquare i filtri sotto l'acqua corrente: quando sono puliti, l'acqua scorre attraverso il filtro (alcuni filtri sono lavabili in lavatrice, ma per esserne sicuri bisogna controllare il manuale)
  • lasciarli asciugare

Come usare l'asciugatrice per non stirare?

Sapere quando e come usare un'asciugatrice non solo accelera il processo di lavaggio, ma impedisce anche che i vestiti si deformino. L'asciugatrice fa girare i vestiti appena lavati e soffia aria calda per asciugarli in modo uniforme e ridurre le rughe. Ciò significa che si dovrà stirare meno.

Se il simbolo dell'asciugatrice è completamente coperto da una X, significa che l'indumento non può essere asciugato in asciugatrice. Se il simbolo ha due punti all'interno del cerchio, significa che il capo può essere asciugato in asciugatrice con un ciclo ad alta temperatura. Se invece nel simbolo si vede solo un punto, il capo può essere asciugato in asciugatrice con ciclo a bassa temperatura.

Quando i vestiti bagnati vengono tolti dalla lavatrice, devono essere lasciati asciugare leggermente prima di essere separati in pile in base ai cicli di asciugatura a bassa e alta temperatura. Organizzare i vestiti in questo modo non solo fa risparmiare tempo, ma anche denaro: più i vestiti sono umidi, più elettricità sarà necessaria per asciugarli, per cui non bisogna essere tentati di mettere un asciugamano inzuppato nell'asciugatrice con un paio di top leggeri.

Non bisogna sovraccaricare l'asciugatrice (il peso massimo consigliato è da 5 a 6 kg) ed è sempre necessario controllare le tasche degli indumenti per monete o avanzi di cibo: una gomma da masticare o una penna possono creare molti problemi.

Dopo aver scelto il ciclo corretto, bisogna premere Avvia. Quando il ciclo di asciugatura è terminato, il consiglio è di togliere i vestiti e piegarli o appenderli mentre sono caldi per ridurre le rughe e meno stiratura.

Conclusione

Avere un'asciugatrice in casa evita il problema di avere un'area appositamente dedicata allo stendibiancheria o di dover asciugare i vestiti all'esterno, con ciò che comporta (polvere, umidità, pioggia). Ma, sebbene questo elettrodomestico sia molto comune negli nella maggior parte delle case, bisogna saper usare bene l'asciugatrice per ottenere buoni risultati e per sfruttarne al massimo le prestazioni.

Questi sono gli ultimi accorgimenti da ricordare, appena i vestiti sono asciutti: 

  • scaricare al più presto i vestiti: se i vestiti rimangono nell'asciugatrice troppo a lungo alla fine del programma, si bagnano con l'umidità rimanente e tendono ad avere un cattivo odore
  • svuotare il serbatoio dell'acqua: impedisce che un programma venga interrotto durante il lavaggio perché il serbatoio è pieno.

È molto importante conoscere questi aspetti sia per sfruttare al massimo il dispendio energetico sia per non trovare sorprese nelle bollette elettriche e non rovinare i vestiti.