Come ottimizzare i consumi di corrente con le offerte luce - Magazine

Come ottimizzare i consumi di corrente con le offerte luce

Attualità Magazine Lunedì 23 novembre 2020

© Pixabay

Magazine - Sempre più famiglie italiane hanno la necessità, oggi più che mai, di far quadrare il proprio budget familiare. A questo proposito è inevitabile partire dall'ottimizzazione delle spese relative ai consumi energetici e, in particolare, alle bollette dell'energia elettrica.

Secondo i recenti dati diffusi da Arera, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, una famiglia con un comune impianto da 3KW spende, per un consumo annuo di 3200 kWh, circa 500 euro. E' evidente, quindi, che riuscire ad ottimizzare, anche solo in parte, questa importante voce di spesa può avere un impatto tutt'altro che trascurabile sul proprio budget famigliare.

Offerte Luce: ecco Next Energy di Sorgenia. Per ottenere un risparmio considerevole sulla bolletta è dunque fondamentale individuare l’offerta luce più adeguata alle proprie esigenze, tenendo conto in fase di scelta della quantità di energia impiegata dalla propria abitazione. Tuttavia, un altro aspetto da non sottovalutare è quello relativo all’impatto ambientale: per diminuire le emissioni di anidride carbonica è opportuno preferire forniture 100% green, che offrano energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, come l’energia solare, l’idroelettrico o l’eolico.

Come fare, a questo punto, per coniugare queste due esigenze? Perchè se è vero che da un lato, grazie al mercato libero, le tariffe relative a gas ed energia sono oggi più concorrenziali, in quanto possono essere stabilite direttamente dai fornitori in un sistema di “libera competizione” con indubbi vantaggi per il consumatore finale, dall'altro fare una scelta "green" è oggi di fondamentale importanza. 

A questo proposito spicca la proposta di Sorgenia, che con l’offerta luce Next Energy propone una tariffa a costo fisso per 12 o 24 mesi assicurando una fornitura di energia elettrica a prezzi estremamente vantaggiosi e, allo stesso tempo, proveniente da fonti rinnovabili.

A ciò si aggiunge l’impegno nell’offrire, attraverso l'innovativa app, informazioni utili per diminuire i consumi e ridurre gli sprechi usando in maniera più efficiente elettrodomestici e dispositivi ad alto dispendio energetico. Il tutto si traduce in un risparmio medio annuo di circa 140 euro (ma è possibile avere una stima personalizzata grazie al comodo calcolatore disponibile sul sito di Sorgenia) rispettando l’ambiente grazie all’utilizzo di energia “pulita”.

Come risparmiare sui consumi energetici domestici

Oltre a scegliere l’offerta luce più vantaggiosa, è fondamentale consumare meno energia elettrica, senza rinunciare all’uso degli elettrodomestici ma imparando ad utilizzarli in modo ottimale. Ad esempio, un aspetto essenziale è la classe energetica degli elettrodomestici, la quale dovrebbe essere almeno A o superiore per garantire la massima efficienza e ridurre l’influenza di questi dispositivi sul costo della bolletta.

Inoltre, bisogna far lavorare gli apparecchi in condizioni adeguate, per esempio regolando la temperatura giusta del frigorifero oppure impostando lavaggi ecologici per la lavatrice. Anche una corretta manutenzione degli elettrodomestici e degli impianti è indispensabile per abbattere i consumi energetici, perciò bisogna sempre effettuare controlli periodici dei dispositivi per evitare che guasti e malfunzionamenti vadano ad aumentarne il dispendio energetico. Dopodiché, si possono adottare soluzioni per diminuire ulteriormente i consumi, come l’installazione delle lampadine a LED per l’illuminazione delle stanze e l’uso di prese con interruttore per non lasciare gli apparecchi in standby.

Un altro fattore da non sottovalutare è l’isolamento termico, verificando la possibilità di realizzare lavori per migliorare l’efficienza energetica della casa, diminuendo l’energia necessaria per la climatizzazione invernale ed estiva, così da ottenere un risparmio notevole alla fine dell’anno. Insomma, sottoscrivere l’offerta luce più conveniente e ridurre i consumi permette in primis di limitare l’impatto sull’ambiente e, allo stesso tempo, anche di ottenere dei benefici in termini economici, riducendo il costo da sostenere per il pagamento delle bollette.