Lombardia e Piemonte restano in zona rossa: ecco fino a quando, l'ordinanza - Magazine

Lombardia e Piemonte restano in zona rossa: ecco fino a quando, l'ordinanza

Attualità Magazine Venerdì 20 novembre 2020

Covid-19
© Pixabay

Magazine - Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato l’ordinanza, in vigore da venerdì 20 novembre 2020, «con cui si rinnovano le misure relative alla Calabria (zona rossa), Lombardia (zona rossa), Piemonte (zona rossa), Puglia (zona arancione), Sicilia (zona arancione) e Valle d’Aosta (zona rossa)». La nuova ordinanza «è valida fino al 3 dicembre 2020, ferma restando la possibilità di nuova classificazione».

Resta da vedere se, nel corso di questa giornata, sarà firmata un'altra ordinanza che possa cambiare colore a regioni come Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Molise (definite a rischio). Il 27 novembre è attesa la nuova classificazione: alcune regioni potrebbero cambiare colore in base ai dati, all'indice Rt e agli altri parametri dell'algoritmo Covid-19. Ricordiamo che Lombardia Piemonte (a questi link tutte le misure e le restrizioni delle due regioni) sono in zona rossa dallo scorso 6 novembre.

Piemonte e Lombardia, in virtù del Dpcm in vigore, devono aspettare il 27 novembre per poter scendere nella classificazione e passare a misure meno severe. Al momento, però, le due regioni restano in zona rossa fino al 3 dicembre 2020 secondo quanto stabilito dall'ordinanza.