Concerti Magazine Martedì 2 gennaio 2001

I CSI al Castello d'Albertis

Incontro Gianni Maroccolo e Francesco Magnelli sul set dell’ultimo video dei CSI, a castello D’Albertis. Maroccolo guarda una statuina che lo rappresenta col basso elettrico -Guarda come mi somiglia- e sorride. Danno la loro consulenza per disporre le statuine in formazione da concerto. È un po’ come fare il presepe, solo che qui si mette in scena la fine di un gruppo che ha fatto la storia della musica italiana: i CSI si sono sciolti, non suoneranno più assieme, e quelli che stanno preparando sono un video e un doppio album postumi.

Vorremmo chiudere in bellezza, per questo abbiamo voluto prevenire raccolte antologiche e speculazioni varie. Non avevamo obblighi contrattuali, ma sentivamo che mancava qualcosa alla nostra storia
Oggi si gira il video di Noi non ci saremo, ed effettivamente voi ci siete ma non ci siete…
Sì, la scelta della canzone, che dà il titolo all’album, non è casuale: in qualche modo vuole simboleggiare la fine della nostra storia come gruppo. Siamo qui per dare un’occhiata, ma non compariamo nel video, dove vengono utilizzate le statuine che hai visto. Diciamo che si è fatta di necessità virtù: poiché non potevamo esserci tutti, abbiamo voluto insistere su elementi che dessero più forza al concetto che “noi non ci saremo”. Ci sono delle macchine che il bambino protagonista del video utilizza per tentare invano di rianimare una cosa che non c’è più
E questa cosa che non c’è più sono i CSI, appunto, chiusi in una palla di vetro, di quelle con la neve
Questa è una mia vecchia idea - interviene Maroccolo - ho sempre avuto la passione per questi oggetti, e quindi ho suggerito a Beniamino di utilizzarla, per il resto ha fatto tutto lui: è riuscito a creare una storia, un piccolo film
La scelta di assegnare la regia del video a Catena è quindi legata alla storia che vi ha proposto?
No, Beniamino è stato scelto a priori. Avevamo visto il suo corto Quando ti si chiudono gli occhi, con musiche dei Marlene Kuntz e ci era piaciuto, quindi lo abbiamo chiamato a girare il video di La canzone che scrivo per te degli stessi Marlene, ed ora questo
Tra l’altro penso che il video dei Marlene Kuntz che avete citato sia uno dei migliori che si vedano attualmente in giro
Infatti noi cercavamo la persona più creativa in circolazione, che sapesse rendere al meglio la nostra situazione attuale e caricare di significati la canzone. In genere i video dei CSI sono piuttosto brutti, forse perché non ci siamo mai interessati molto alla loro realizzazione

Segue, vedi Leggi l'articolo

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Darkest Minds Di Jennifer Yuh Nelson Fantascienza U.S.A., 2018 Dopo che una malattia sconosciuta ha ucciso il 98% dei bambini, il 2% dei sopravvissuti sviluppa misteriosamente dei superpoteri. Proprio a causa delle loro straordinarie abilità, i ragazzi vengono dichiarati una minaccia dal governo e rinchiusi in campi... Guarda la scheda del film