Google riconosce brani e canzoni se si fischietta o si canta. Ecco come funziona - Magazine

Google riconosce brani e canzoni se si fischietta o si canta. Ecco come funziona

Attualità Magazine Venerdì 16 ottobre 2020

Magazine - Questa nuova funzionalità di Google piacerà davvero a tutti. A chi non è mai capitato di avere in testa un motivetto e di voler sapere chi è l'autore del brano o di quale canzone si tratta. Fino ad oggi bisognava accontentarsi, provare a fischiettarla a qualche amico, provare a scrivere le parole che ci venivano in mente sui motori di ricerca o aspettare che passasse in radio e puntare il cellulare con l'app Shazam. Con risultati non sempre soddisfacenti.

Adesso Google è andata oltre: basterà fischiettare o canticchiare il motivetto perché il suo algoritmo ci faccia trovare la canzone che stavamo cantando. Provare per credere!

Ecco come funziona: dai dispositivi mobili è sufficiente collegarsi al motore di ricerca, cliccare sul microfono e cliccare su cerca brano. A questo punto iniziate pure a canticchiare. Intonati o no, Google dovrebbe mostrarvi il brano in questione. La funzionalità è disponibile anche in italiano su Android, mentre per ora solo in inglese su Ios

Oltre al fischiettio, che l'algoritmo trasforma in sequenza numerica, quindi in melodia, come hanno spiegato sul blog di Google, il motore è in grado anche di riconoscere brani registrati.