Una finestra sul mondo digital con il portale Freelanceboard - Magazine

Una finestra sul mondo digital con il portale Freelanceboard

Attualità Magazine Lunedì 12 ottobre 2020

Magazine - Appena nata in Italia e studiata per il mondo dei professionisti e delle PMI, Freelanceboard – questo il nome scelto dai fondatori della start up – nasce come piattaforma freelance - Italia per mettere in comunicazione piccoli imprenditori del digitale con aziende che hanno necessità di sempre nuove collaborazioni esterne. 

Sceglierei i contatti giusti si può  

Il portale Freelanceboard è un’ottima soluzione per iniziare a fare la giusta palestra prendendo in carico progetti validi e sempre diversi, in modo del tutto spontaneo e veloce. È possibile avvicinarsi al mondo della libera professione e creare una rete di contatti che rispetti abilità e competenze di ogni professionista. Offre diversi vantaggi per più categorie di lavoratori e aziende, una tra tutte apre la strada a nuove collaborazioni in team diversi, per mettersi alla prova con lavori inaccessibili senza l’aiuto del web. 

Con un sistema studiato per essere semplice nel suo utilizzo e grazie alla registrazione gratuita fino al 31 dicembre 2020, entrare a far parte della community di Freelanceboard è un’opportunità di lavoro per liberi professionisti e piccole e grandi imprese. 

Trovare un lavoro freelance da Nord a Sud Italia

Dal content marketing, ai progetti di grafica e web design, al mondo delle traduzioni per ogni ambito o ai settori più tecnici come quelli dell’edilizia: le aziende che ricercano personale caricano offerte di lavoro diverse, legate alle tematiche più attuali, come per esempio l’ecobonus 110%. 

Si può lavorare da remoto o nel caso ci fosse la vicinanza anche in sede ma con collaborazioni a tempo e in piena ottica di smart working. Freelanceboard è una piattaforma che aiuta a trovare nuovi lavori in tutta Italia, da Nord a Sud, per mettersi in gioco con nuove collaborazioni inaccessibili in altri contesti offline, ma anche per presentarsi alle aziende e spiegare perché si è esperti in quella particolare categoria di lavoro.  

Come funziona nella pratica? Il professionista si registra al portale e compila il suo profilo personale, dando attenzione a questa parte per fare in modo che ogni azienda legga una presentazione dettagliata e con tutte le competenze che lo differenziano da un altro freelance. Più il professionista sarà bravo a proporsi con una scheda profilo precisa e diversa e maggiore sarà la possibilità di essere contattato per i progetti interessanti. Ci si può anche candidare in autonomia senza aspettare di essere scelti: basta sfogliare le offerte di lavoro non scadute, scegliere in base a categoria di lavoro o zona di preferenza, leggere con attenzione la richiesta dell’azienda e inviare la propria candidatura.

Mostra le competenze oggi e domani

Sarà il professionista a valutare come fare rete su Freelanceboard. Aggiornare la scheda personale di continuo, aggiungere i lavori a cui ha partecipato, conoscere i colleghi e imparare anche ai loro approcci nel mondo del lavoro ma anche leggere i consigli che il portale mette a disposizione in rete con il blog della piattaforma. Con aggiornamenti settimanali e delle tematiche più varie, si trovano idee e informazioni legate al mondo freelance, adatte sia per chi è agli inizi sia per i professionisti più esperti. Con questo spirito imprenditoriale, diventare un freelance di successo sarà più semplice, così come sarà più semplice trovare nuove collaborazioni per le aziende che hanno bisogno di esperti qualificati, con skills specifiche che portino un supporto di alta qualità. In una carriera destinata ad aumentare tra soddisfazione e crescita personale, liberi professionisti e aziende potranno scoprire quindi quanto è bello confrontarsi tra colleghi, aprire nuovi canali e fare nuove conoscenze, per migliorare le collaborazioni in team forti e portare valore aggiunto alla propria società.