Idee per un commercio equo e solidale - Magazine

Attualità Magazine Sabato 13 dicembre 2003

Idee per un commercio equo e solidale

Magazine - Una cooperativa sociale impegnata nella salvaguardia del territorio e dell'agricoltura ligure: questa è Terra locale che, con il suo staff composto da 9 persone, vuole recuperare il rapporto tra uomo e natura, da tempo in crisi.
Ma come prendersi cura dell'ambiente? Un'alimentazione sana ed equilibrata può contribuire al recupero del territorio. E Terra locale ha deciso di semplificare alle famiglie genovesi l'acquisto di prodotti biologici. Portandoglieli direttamente a casa.
In questo modo anche le piccole realtà produttive locali vengono sostenute ed incentivate, avvicinando i coltivatori locali ai consumatori. Attraverso Internet è infatti possibile ordinare prodotti biologici di qualità scegliendoli sul sito www.terralocale.it . Ogni lunedì viene preparato un listino, valido fino al venerdì successivo. La spesa viene consegnata ogni martedì o mercoledì ovunque, purchè all'interno del Comune di Genova. «In questo modo garantiamo prodotti sempre freschissimi - spiega Paola Antolini - e provenienti dalle coltivazioni di piccoli produttori liguri, piemontesi o lombardi. Solo le arance e i mandarini provengono dalla Sicilia».

La scelta è vasta: dalla pasta ai salumi, dall'olio alle conserve. Fino ai saponi e ai detersivi, lavorati con metodi artigianali: «In progetto c'è il "detersivo alla spina": il cliente verserà in un recipiente il sapone necessario...come si fa con la birra!». E a Natale potrete ordinare un cesto ricco di prodotti biologici: torrone, panettone, miele, cioccolata e biscotti a volontà.
Paola e il resto dello staff di Terra locale hanno inoltre creato una redazione, impegnata nella divulgazione del cosiddetto consumo critico: «solo insegnando ai consumatori a fare la spesa in modo intelligente si eviterà l'acquisto di prodotti nocivi per l'ambiente». A collaborare con Terra locale sono anche Legambiente e la che, proprio nel periodo natalizio, ha aperto uno stand nella centralissima piazza Matteotti.
La Bottega è attiva a Genova dal 1990 e sostiene il commercio equo e solidale, che garantisce una giusta retribuzione agli artigiani e ai contadini del Sud del mondo, escludendo l'utilizzo di lavoro minorile. I prodotti sono i più vari: da quelli alimentari all'artigianato. La Bottega Solidale opera in collaborazione con cooperative come il Ctm altromercato, che è la maggiore organizzazione di commercio equo in Italia, e la Copablu, cooperativa dei produttori artigianali di Butare (Rwanda), cui aderiscono artigiani produttori di ceste, oggetti in foglie di banano e legno.
«Si tratta di un esempio di "commercio alternativo"», spiega Attilio Mercandelli, uno dei ragazzi che lavorano alla Bottega (aperta in piazza Matteotti fino al 24 dicembre), «Il prezzo dei prodotti comprende il costo del trasporto, dell'importazione, delle tasse e della percentuale che resta alla Bottega Solidale: tutto questo è leggibile sulle targhette».

La scelta è tale da consentire di scatenarsi a chi ancora deve comprare i regali di Natale: ci sono i libri sul commercio equo, i tessuti e le sciarpe provenienti dall'India e dall'indonesia, l'argenteria, i prodotti in carta riciclata, le ceste rwandesi e la mobilia più varia. Ma le sorprese arrivano dai prodotti alimentari, tra i quali spicca il caffè, il tea e lo zucchero: «tra i frutti più richiesti ci sono le banane provenienti dall'Equador e l'ananas della Costarica», aggiunge Attilio, e continua: «con il Carcadè in fiori si ottiene un ottimo infuso rilassante. E se assaggi il "muesli esotico" non te ne stacchi più!».
Tra i dolci non perdetevi i cioccolatini ripieni con guaranà, pianta brasiliana dagli effetti energetici: «stimola la memoria e l'attenzione». I patiti del cioccolato assaggino quello al latte con Quinoa, alimento millenario dei popoli delle Ande proveniente dalla Bolivia.

Potrebbe interessarti anche: , Pannelli solari: quanto costano e come installarli. Tutti i vantaggi dell'energia solare , Aumentare la visibilità della tua azienda con Google Mybusiness , Come trattare un narcisista e creare una relazione sana , Quanti tipi di piatti biodegradabili esistono? Guida alla scelta , Gestire una grande attività? Non si può fare tutto da soli!