Simona Barbera tra folk e hip hop - Magazine

Mostre Magazine Venerdì 5 dicembre 2003

Simona Barbera tra folk e hip hop

Magazine - La cantante e la performer Barbara Uccelli, insieme, per uno spettacolo sabato 6 dicembre, alle 21.00, presso la galleria Leonardi V-Idea, in Piazza Campetto 8a.
«Si tratta di una performance itinerante», spiega Simona, «Barbara Uccelli, coreografa e danzatrice, presenterà Maison, My Zone, una riflessione corporea centrata sulla cucina, un ambiente domestico vissuto quotidianamente».
La cucina come stanza dove si scambiano impressioni sulla giornata, dove si soddisfano i bisogni primari di fame e di sete. Il luogo nel quale si cresce.

La seconda parte del lavoro vede protagonista la cantante e suo fratello, Riccardo Barbera, al contrabbasso: «Un collage in lingua inglese», aggiunge Simona: «Interpreterò tre brani avvalendomi di una video proiezione realizzata dalla scenografa Laura Benzi». Artista poliedrica, Simona lascerà largo spazio alla sperimentazione: «Dal jazz al folk, dal contemporaneo all’Hip Hop. E poi l’uso della parola per dare un senso di movimento precario grazie anche all’uso delle immagini». L’effetto sarà quello di un graffio sulle pareti, grazie all’utilizzo di vecchie pellicole cinematografiche.

Ritmi caldi e africaneggianti per i testi delle canzoni, il cui autore è Kennett Philips, attore e regista indiano che ha dedicato al tema dell’acqua e della fragilità questo suo ultimo lavoro: «Adoro il suo modo di comporre: una scrittura che non è né femminile, né maschile», conclude Simona.
La rappresentazione di uno spazio interiore che la Barbera spera di portare anche in altre città italiane. Intanto prosegue il tour di Simona: «Andrò in Belgio e in Germania, dove presenterò il mio ultimo album, ». Progetti per il futuro? «Un nuovo lavoro che coinvolgerà l’Isola di Lampedusa, meta di clandestini che si sono persi nel suo mare. Ancora musica folk e contemporanea per trattare il drammatico tema dell’annullamento dell’identità».

Potrebbe interessarti anche: , Ad Ascona la mostra tematica Arte e Perturbante , Biennale di Venezia 2017: Viva arte Viva. Da Roberto Cuoghi a Damien Hirst , Lucca Comics 2016: Da Zerocalcare a Gipi, fino ai Cosplay , Anime nere: la Calabria tra letteratura e cinema , Addio a Mario Dondero, fotografo del '900 più vero