Le faremo sapere... - Magazine

Teatro Magazine Venerdì 28 novembre 2003

Le faremo sapere...

Magazine - Un workshop della durata di due giorni, un centinaio di ragazzi pronti a tutto e un'atmosfera degna di "Saranno Famosi".
Questi gli ingredienti del casting che ha visto impegnati, giovedì 27 e venerdì 28 novembre, la compagnia Fura dels Baus ed Echo Art. L'occasione è la selezione del cast artistico per lo spettacolo On Naumon - il Viaggio, che si terrà nell'area del Porto Antico di Genova la notte di Capodanno. Una prima mondiale che vedrà impegnato, oltre ai componenti della famosa compagnia catalana, un nutrito gruppo di attori/ballerini dotati di spiccate doti atletiche.

E alle 11.30 di giovedì il casting ha inizio. I ragazzi sono piuttosto tranquilli nonostante non sappiano ancora cosa li attende. Vengono mostrati loro alcuni filmati: è la simulazione di ciò che accadrà all'interno dello spettacolo. Alcuni tra i selezionati dovranno arrampicarsi su una rete di 50 metri, verrà poi scelta una strega e un comandante della nave. Già, perchè il maestoso show, evento inaugurale di Genova 2004 capitale della cultura, si svolgerà proprio su una nave/palcoscenico lunga 60 metri. Saranno oltre 150 le persone coinvolte in On Naumon: musicisti, attori, funamboli, figuranti, marinai e tecnici. Non mancheranno le installazioni video, che illumineranno le architetture del Porto Antico, il Bigo, la Lanterna, Porta Siberia e l'Acquario grazie a giochi di luce e musiche.
Lo spettacolo si svolgerà, infatti, sia a terra che sull'acqua: «Si tratta di un'esperienza visiva del tutto nuova», spiega Chiara Cipolli di Echo Art, che si è occupata della composizione delle musiche per lo show: «Ho collaborato, per questo lavoro, con Miki Espuma. Joji Hirota e Taiko Drummers suoneranno dal vivo, dando vita a un grande spettacolo di percussioni cerimoniali giapponesi».

Intanto gli aspiranti danzatori vengono suddivisi in due gruppi: alcuni ragazzi proveranno ad interpretare i personaggi dello show, mentre gli altri si arrampicheranno su una parete da free climbing.
L'adrenalina sale, ma la tensione si scioglie quando l'assistente alla regia da una parte, e il direttore tecnico dall'altra, fanno esercitare i ragazzi con giochi, corse ed esercizi con la palla. Si tratta, per la maggior parte, di ballerini e di insegnanti di educazione fisica, ma sembra che quasi nessuno di loro abbia mai provato il brivido dell'arrampicata: «È la prima volta che faccio una cosa simile», confessa Francesca, insegnante di ginnastica «è un'esperienza nuova e divertente...e poi non ho programmi per Capodanno e questa potrebbe essere un'alternativa originale!». E i selezionati avranno la possibilità di partecipare al tour che porterà la compagnia in giro per il Mediterraneo, esibendosi nel corso degli altri eventi del 2004: dal Forum della Cultura di Barcellona ai Campionati Europei di Calcio di Lisbona, fino alle Olimpiadi di Atene.
Anche per Luca, ballerino, questo è un gioco: «Se verrò scelto tanto meglio, ma per ora penso solo a godermi la giornata».

Lo spettacolo sarà aperto al pubblico e potrà essere seguito nell'area del Porto Antico e da altri punti della città. Dopo lo spettacolo la festa proseguirà tra le vie del centro storico.

Potrebbe interessarti anche: , Giudizio Universale: la Cappella Sistina secondo Marco Balich , Artisti e progetti vincitori di #UBU40 accanto a quelli di Hystrio, Rete Critica e ANCT , Turandot: la trama dell'opera, tra un principe pirlone e donne con scarsa autostima , Acqua di colonia: il colonialismo italiano secondo Frosini/Timpano , Dall'Olanda il teatro-incontro in Perhaps All The Dragons dei Berlin