Primo mese di gravidanza: tutti i sintomi e i segni a cui fare attenzione - Magazine

Primo mese di gravidanza: tutti i sintomi e i segni a cui fare attenzione

Bambini Magazine Giovedì 16 luglio 2020

Gravidanza - sintomi primo mese

Magazine - Hai fatto un test di gravidanza fai da te, è risultato positivo, ma sei ancora incredula e alla ricerca di conferme del fatto che stai per avere un bambino? Ecco i sintomi gravidanza primo mese su iMamma.it che, con un po' di conoscenza del tuo corpo, ti aiuteranno a fugare ogni dubbio e a vivere al meglio e in maniera consapevole i nove mesi che verranno.

Non solo nausee: tutti i sintomi della gravidanza nelle prime settimane

Spesso il primo trimestre è considerato uno dei più critici per le future mamme: lo è senza dubbio se si considera che è in queste primissime settimane che avviene l’impianto dell’embrione, che il rischio di aborto spontaneo è più alto, così com’è alto quello che la gravidanza venga considerata gravidanza a rischio. Con un po’ di precauzioni e uno stile di vita sano, però, dovresti riuscire a vivere anche le primissime settimane di gravidanza in totale tranquillità e… senza accorgertene (o quasi). Molti di quelli che sono considerati come primi sintomi di una gravidanza, infatti, o sono talmente lievi da non riuscire ad accorgersene e da poter condurre la propria routine quotidiana o si verificano in realtà più in là nel tempo e non durante le prime quattro settimane di gravidanza o ancora, se sei tra le più fortunate, non si verificano affatto.

Tradotto significa che, con ogni probabilità, l’unica cosa da cui potresti accorgerti di essere incinta durante il primo mese è la mancanza di mestruazioni: un ritardo insolito del ciclo ti ha messo in allarme e ti ha spinta a fare un test di gravidanza fai da te o un prelievo di sangue, è arrivato il risultato positivo che ti ha confermato di star aspettando un bambino, ma comunque per qualche settimana potresti non notare cambiamenti apprezzabili nel tuo corpo ed è assolutamente normale che sia così.

Quando si presentano, comunque, i sintomi del primo mese di gravidanza sono sintomi generici e che potresti scambiare, nei primi giorni soprattutto, per sindrome premestruale. Come quando aspettano le mestruazioni, infatti, molte donne accusano un senso di stanchezza, spossatezza, sonnolenza o mal di testa e nausea e, ancora, possono avvertire gonfiore e indolenzimento del seno o lievi crampi al basso ventre. Già dalle prime settimane di gravidanza qualcuna lamenta disturbi della circolazione del sangue, per lo più nella forma di vene varicose o gambe pesanti e senza riposo. Rari, ma non assenti in letteratura, sono anche segni, più che sintomi, della gravidanza come macchie cutanee, cellulite o smagliature - più comuni quest’ultime soprattutto nei trimestri centrali della gravidanza, dal momento che accompagnano la crescita del feto.

La notizia rassicurante è che solo in pochi casi questi sintomi di gravidanza si trasformano in veri e propri disturbi che richiedono terapia o assistenza domestica od ospedaliera. È per questo che, nonostante si sia già detto che le prime settimane di gravidanza non impediscono una vita normale e una normale routine, dovresti stare all’erta e consultare personale medico adeguato al bisogno.