Grom regala gelati sabato 11 luglio: invece di pagare basta sorridere con gli occhi - Magazine

Grom regala gelati sabato 11 luglio: invece di pagare basta sorridere con gli occhi

Food Magazine Giovedì 9 luglio 2020

Magazine - Un sorriso è prezioso, illumina gli occhi e rasserena gli animi, anche di chi lo riceve. Ma non solo: sabato 11 luglio 2020 diventa l’unico accessorio da portare con sé per gustarsi un gelato tra le vie delle principali città italiane. Grom, infatti, promette di offrire un cono o una coppetta da un gusto a tutti i clienti che, davanti al bancone, si presentano accompagnati da un ampio sorriso; con gli occhi. Niente paura, quindi, la mascherina non rappresenta un limite: sono gli sguardi gioiosi il passe-partout per ricevere un gelato in regalo.

«È un’iniziativa semplice con cui, ora più che mai, vogliamo ricordare l’importanza di un sorriso, anche grazie ad un gelato, da sempre simbolo e richiamo di ricordi e momenti felici», commenta Sara Panza, general manager di Grom. Sono coinvolte nell'iniziativa tutte le gelaterie Grom d'Italia che, a partire dalle ore 16.00 di sabato 11 luglio e fino alla chiusura, vogliono diventare punto d’incontro di sorrisi e dolcezze.

La storia di Grom inizia nel 2003 quando due amici, Guido Martinetti e Federico Grom, inaugurano la prima gelateria nel centro di Torino. La prima di una lunga serie: oggi Grom conta infatti gelaterie nelle principali città italiane e in altri paesi nel mondo. Il gelato di Grom è creato in Italia, con ingredienti di origine naturale, senza aromi, coloranti ed emulsionanti e senza glutine.