Passare alla domotica e migliorare il proprio stile di vita: da dove iniziare? - Magazine

Passare alla domotica e migliorare il proprio stile di vita: da dove iniziare?

Attualità Magazine Martedì 12 maggio 2020

Magazine - Oggi sono sempre più diffuse le applicazioni capaci di migliorare lo stile di vita delle persone, di renderle più sicure e, fattore importantissimo, ridurre di molto i costi di gestione legati a un appartamento con i suoi impianti e i suoi elettrodomestici.

Rendere un impianto elettrico intelligente significa non avere sovraccarichi di corrente e fare in modo che tutto sia sempre sotto l'occhio vigile del proprietario. A tal proposito, si parla di domotica, la disciplina che si occupa di studiare applicazioni tecnologiche atte a migliorare la qualità della vita dell'acquirente e la sicurezza della propria abitazione.

Gli elettrodomestici smart

Oggi sono molti i marchi che hanno presentato sul mercato le loro proposte con elettrodomestici intelligenti e le relative app; l’unico problema è che, trattandosi di marchi diversi e in competizione, non si ha ancora un’unica piattaforma da dove poter controllare tutti gli elettrodomestici di casa, implicando che l'acquirente che ha deciso di avere un’applicazione dalla quale controllare tutti gli elettrodomestici di casa, debba necessariamente acquistarli di un unico marchio o sarà costretto ad installare più app per i vari controlli, anche perché gli elettrodomestici in un'abitazione sono diventati veramente tanti e in gran parte sono diventati Smart Home, come:

  • Lavatrici
  • Frigoriferi
  • Congelatori
  • Lavastoviglie
  • Robot aspirapolvere
  • Forni
  • Piani cottura a induzione
  • Cappe aspiranti
  • Forni a microonde
  • Macchine del caffè espresso

Le funzionalità di un impianto domotico

Se l'utente sceglie di avere un impianto domotico per la propria abitazione, è perché sa di poter gestire e attivare a distanza gli impianti, come:

  • illuminazione dell'intera abitazione, gestendo sia l'accensione che lo spegnimento in qualsiasi stanza
  • apertura e chiusura di porte, cancelli, finestre, tapparelle
  • accensione e spegnimento dell'impianto di riscaldamento con termoregolazione di qualsiasi ambiente
  • gestione e controllo dei carichi di corrente per evitare eventuali sovraccarichi
  • gestione della diffusione sonora in qualsiasi ambiente
  • possibilità di effettuare chiamate intercomunicanti da un ambiente all'altro
  • sistema di allarme da poter inserire e disinserire in qualsiasi momento anche a distanza, con un’aggiunta importantissima, la possibilità di rilevare fughe di gas, allagamento o fumo
  • monitoraggio della propria abitazione sia internamente che esternamente in tempo reale
  • possibilità di irrigare il giardino in orari prestabiliti o in base ai sensori di pioggia
  • controllo degli elettrodomestici con possibilità di programmarli a distanza

I vantaggi di un impianto domotico

Passare da un impianto tradizionale a un impianto domotico comporta molti vantaggi, ecco perché si cerca di integrarlo al vecchio impianto oppure, in fase di costruzione dell'abitazione, si prende in considerazione di installarlo.

Il primo lato positivo è il risparmio dei consumi grazie alla gestione personale delle fonti energetiche (da non sottovalutare, visti gli aumenti costanti delle utenze domestiche), e il controllo a distanza degli ambienti sia esterni che interni dell'abitazione, utilizzando una semplice app. Si consiglia di rivolgersi a progettisti specializzati e ad installatori che hanno eseguito corsi formativi inerenti gli impianti domotici, poiché ha un costo più elevato degli impianti tradizionali (costo che viene ammortizzato in pochissimo tempo visti i risparmi che si ottengono) ed è bene che venga installato scrupolosamente.

Perché scegliere un elettrodomestico smart e quali sono le sue funzionalità

Dopo aver installato un impianto domotico, si consiglia di passare alla scelta degli elettrodomestici, passo importante perché si imparerà un nuovo modo di organizzare la propria giornata e tutto risulterà più facile e più comodo. Non ci sarà più bisogno di correre per arrivare in tempo e accendere il forno oppure fare tardi la sera per accendere l'ultima lavatrice. Queste sono tutte azioni che con un impianto domotico scompariranno e lasceranno spazio a un modo di vivere più sano e più sereno.

  • Frigorifero e congelatore smart. Con un frigorifero o un congelatore smart si avrà la possibilità di regolare la temperatura a distanza, controllare il cibo all'interno grazie a una telecamera integrata, essere avvisati tramite sms se la porta del frigo è rimasta aperta e impostare il congelatore a una temperatura diversa per un raffreddamento rapido. Si consiglia vivamente di inserirne uno nell'impianto perché riuscirà a risolvere molte problematiche.
  • Forno smart. Altro elettrodomestico molto utile è il forno smart con la funzionalità di accensione e spegnimento tramite app, impostando il programma desiderato che permetterà di trovare il pranzo o la cena pronti al rientro. Vi è l’importante possibilità di attivare la sicurezza bambini in modo da evitare incidenti quando si ritrovano da soli a casa.
  • Piano cottura a induzione. Stesse funzionalità quando si parla di un piano cottura a induzione, quindi possibilità di accensione o spegnimento in qualsiasi momento e da qualsiasi posto, utilizzando semplicemente l'app.
  • Lavastoviglie smart. Altro immancabile elettrodomestico in cucina è la lavastoviglie smart: dopo aver impostato il programma, si può controllare dall'app lo stato delle stoviglie inserite oppure farlo impostare dall'assistente in base al numero e a quanto sono sporche, ottenendo risultati davvero eccezionali. Si può addirittura decidere di ricevere delle notifiche sul telefono quando è finito il brillantante o per ricordarsi di avviare un programma di pulizia della lavastoviglie una volta effettuato un certo numero di cicli di lavaggio.
  • Robot aspirapolvere. Avere la propria casa pulita da polvere e peli di animali domestici richiede molto del poco tempo a disposizione, per questo motivo il primo elettrodomestico da acquistare per un impianto domotico è un robot aspirapolvere, gestito dall'app, programmandolo scegliendo quali ambienti pulire e addirittura monitorare il lavoro che sta facendo. Si tratta di un elettrodomestico intelligente che riesce a muoversi senza difficoltà tra gli ostacoli che può trovare in una stanza. Sono molto compatti e riescono ad arrivare in quasi tutti i punti della casa e hanno una buona autonomia energetica, molto apprezzati perché si ritorna a casa da lavoro trovando già tutto pulito.
  • Lavatrice e asciugatrice smart. Altri due elettrodomestici fondamentali per la vita quotidiana sono la lavatrice e l'asciugatrice, entrambe con funzioni uniche. Con l'assistente, come per la lavastoviglie, sarà facile trovare il programma giusto per il bucato, scelto in base al colore e ai tessuti. Sempre attraverso le notifiche, si potrà scegliere di essere avvisati quando il bucato è pronto per essere passato nell'asciugatrice, tutto questo a distanza.

Potrebbe interessarti anche: , GoDaddy e i GoWebinair, Valentina Falcinelli spiega come dare personalità al proprio brand , Vini biologici Millesima: la scelta pregiata a filiera controllata , Su Farmaciauno sempre più richiesti gli integratori per lo sport , Perché creare un logo è importante per un'azienda , Home office, la postazione perfetta e i suoi accessori