Coronavirus, Conte: «proroga delle misure restrittive fino al 13 aprile» - Magazine

Coronavirus, Conte: «proroga delle misure restrittive fino al 13 aprile»

Attualità Magazine Mercoledì 1 aprile 2020

© Presidenza del Consiglio dei Ministri

Magazine - Il premier Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi di mercoledì 1 aprile, ha annunciato la proroga delle misure di chiusura in tutta Italia fino a lunedì 13 aprile 2020, e ha firmato il nuovo Dpcm che proroga i blocchi fino a quella data. «Ora non possiamo allentare misure e disagi, e risparmiarvi i sacrifici a cui siete sottoposti». L’annuncio dell'estensione della quarantena è arrivata a meno di due giorni dalla scadenza delle misure restrittive per far fronte all’emergenza Coronavirus. Inoltre, per chi non rispetta le regole, sono state disposte sanzioni severe e misure onerose.

Ha poi proseguito Conte: «Non siamo nelle condizioni di dire che il 14 aprile le misure saranno allentate. Quando gli esperti ce lo diranno, entreremo nella fase 2 di allentamento graduale, nella quale ci sarà la convivenza con il virus, per poi passare alla fase 3 di uscita dall'emergenza Coronavirus». Il premier ha, infine, fatto chiarezza sulla circolare del Viminale sulle passeggiate genitore-figlio. «Abbiamo solo detto che, quando un genitore va a fare la spesa, si può consentire anche l'accompagno di un bambino. Ma non deve essere l'occasione di andare a spasso, con un allentamento delle misure restrittive».

Difficile stabilire quanto andrà avanti la proroga delle misure, e l'ipotesi del 3 maggio non è accreditata. «I nostri esperti aggiornano dati ogni giorno, fino al 20 aprile ci saranno elaborazioni». Anche lo sport si ferma, con la sospensione delle sedute degli allenamenti sportivi, che non sono più consentite.

Potrebbe interessarti anche: , Bonus bici e monopattini su Amazon: come fare e quali comprare , Problemi di stomaco: cosa fare in caso di acidità e bruciori , Liguria e Piemonte sono BBBellissimi: la nuova campagna pubblicitaria di BBBell , Acidità e problemi digestivi: quali sono le cause? , Confezionamento alimentare per conto di terzi: perché scegliere questa alternativa

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!