Coronavirus, benzinai in sciopero dal 25 marzo: impianti chiusi su autostrade e tangenziali - Magazine

Coronavirus, benzinai in sciopero dal 25 marzo: impianti chiusi su autostrade e tangenziali

Attualità Magazine Martedì 24 marzo 2020

© Pixabay

Magazine - In piena emergenza coronavirus, nonostante qualche lieve calo dei contagi e delle vittime in Italia, chiudono anche i benzinai. Lo affermano in una nota Faib Confesercenti, Fegica Cisl, Figisc/Anisa Confcommercio sottolinenado il fatto che nonostante la drammaticità della situazione oltre 100mila gestori in tutta Italia hanno finora assicurato la distribuzione di carburante.

«Da soli, non siamo più nelle condizioni di assicurare né il necessario livello di sicurezza sanitaria, né la sostenibilità economica del servizio - si legge nella nota - Di conseguenza gli impianti di rifornimento carburanti semplicemente cominceranno a chiudere: da mercoledì 25 marzo, nella notte, quelli della rete autostradale, compresi raccordi e tangenziali; e, via via, tutti gli altri anche lungo la viabilità ordinaria».

Lo sciopero dei benzinai dal 25 marzo ha tutta l'aspetto di una protesta: «Noi non siamo certo eroi,angeli custodi - proseguono i gestori aderenti a Faib Confesercenti, Fegica Cisl, Figisc/Anisa Confcommercio - Siamo persone con famiglie da proteggere, cittadini tra gli altri che sanno di dover assolvere ad una responsabilità di cui non si vogliono spogliare, ma a cui non può essere scaricato addosso l’intero carico che altri soggetti, con altri mezzi, disponibilità economiche e rendite, si ostinano ad ignorare».

Potrebbe interessarti anche: , Open Innovation: l'innovazione come chiave di sviluppo del business , Un gesto per l’ambiente che ti fa risparmiare: gli smartphone ricondizionati , GoDaddy e i GoWebinAr, Valentina Falcinelli spiega come dare personalità al proprio brand , Vini biologici Millesima: la scelta pregiata a filiera controllata , Su Farmaciauno sempre più richiesti gli integratori per lo sport