Coronavirus, due flash mob il 15 marzo: da Rino Gaetano a luci per l'Italia - Magazine

Coronavirus, due flash mob il 15 marzo: da Rino Gaetano a luci per l'Italia

Attualità Magazine Domenica 15 marzo 2020

© Pixabay

Magazine - Il flash mob affacciati ai balconi o alle finestre di casa è ormai un appuntamento fisso per gli italiani, costretti a stare in casa per limitare il più possibile la diffusione del Coronavirus. Un momento di condivisione e unità, tenendo sempre le distanze di sicurezza, per sentirsi più vicini. E, nella giornata di domenica 15 marzo 2020, è previsto un doppio appuntamento: alle ore 18 e alle 21.

Nei giorni scorsi, gli italiani alla finestra hanno cantato l'inno nazionale e la canzone di Adrian Celentano Azzurro, mentre oggi il flash mob prevede un altro classico della canzone italiana: alle 18 tutti insieme si può intonare Ma il cielo è sempre più blu di Rino Gaetano. L'appuntamento è per tutta l'Italia, da nord a sud.

Per il secondo flash mob bisogna aspettare sera. L'idea parte da Matera, dove i cittadini hanno creato un evento tramite social chiamato Applausi e luci per Matera. Queste le regole: alle ore 20 in punto, tutte le luci di casa vanno spente e ci si affaccia alle finestre con una torcia o una candela, lasciandosi andare a un lungo applauso collettivo. Stesso concetto per il flash-mob nazionale delle ore 21, questo il messaggio che circola su social e Whatsapp: tutti alle finestre per un minuto di luci con torce, luminarie, lampadine o la torcia di smartphone e telefonini.

Potrebbe interessarti anche: , Open Innovation: l'innovazione come chiave di sviluppo del business , Un gesto per l’ambiente che ti fa risparmiare: gli smartphone ricondizionati , GoDaddy e i GoWebinAr, Valentina Falcinelli spiega come dare personalità al proprio brand , Su Farmaciauno sempre più richiesti gli integratori per lo sport , Home office, la postazione perfetta e i suoi accessori