Flash mob sonoro contro il Coronavirus. Apriamo le finestre e suoniamo - Magazine

Flash mob sonoro contro il Coronavirus. Apriamo le finestre e suoniamo

Musica Magazine Venerdì 13 marzo 2020

© pixabay.com

Magazine - Un flash mob sonoro che coinvolga tutta l’Italia: in tutto lo Stivale, da nord a sud, chi ha uno strumento in casa lo suonerà affacciato alla finestra, per dare origine a uno straordinario e unico concerto gratuito. Unica regola: non bisogna uscire di casa, come dice il decreto di Giuseppe Conte contro la diffusione del Coronavirus, ma suonare il proprio strumento affacciati alla finestra. Perché il Coronavirus ci costringe a stare a casa, la musica invece non ha limiti.

E’ questo il senso della catena che sta girando su WhatsApp in questi giorni. Peccato che i messaggi diffusi via cellulare siano molti e contrastanti: alcune catene dicono che il flash mob avrà luogo venerdì 13 marzo alle ore 12, altre parlano delle ore 18, un’altra versione propone di aprire le finestre alle ore 20. Insomma, c’è un po’ di confusione.

Esiste anche una pagina Facebook che parla dell’evento Flash mob sonoro, che in questo caso sarebbe fissato per venerdì 13 marzo, ore 18. Sull’evento Facebook la locandina recita così: Apriamo le finestre, usciamo in balcone e suoniamo insieme anche se lontani. Rallegriamo le città!

Si legge sempre nella descrizione dell’evento: Non importa saper leggere la musica, suonare uno strumento o possederlo; basta anche cantare una canzone o far suonare le pentole di casa. L'importante è farci sentire, perché la musica è la migliore medicina per curare l'anima e in questo momento ne abbiamo bisogno.Quindi sì, rompiamo il silenzio! È un evento che non mira al perfezionismo, ma è un esperimento di socialità a distanza. I vostri video potete caricarli direttamente sulla bacheca dell’evento, in modo da condividere con tutti la memoria dell’esperienza.

Vedremo in quanti avranno caricato la propria musica suonata alla finestra, in attesa magari che venga organizzato un nuovo flash mob, più strutturato, che davvero coinvolga tutti, a un’ora precisa, per poter restare uniti con il cuore, sulle note di una musica che si diffonde nell’aria.

Potrebbe interessarti anche: , F.O.N.O. 2020, il Festival organistico del Nord-Ovest: concerti con musicisti internazionali , MiTo 2020 si farà, a Milano e Torino la musica a settembre è assicurata , Concerti estate 2020. Live drive in: musica, teatro e cinema in auto