#Iorestoacasa: da Fiorello a Gabbani, i messaggi dei vip uniti contro il Coronavirus - Magazine

#Iorestoacasa: da Fiorello a Gabbani, i messaggi dei vip uniti contro il Coronavirus

Attualità Magazine Mercoledì 11 marzo 2020

© Francesco Gabbani/Facebook

Magazine - Dalla musica al mondo dello spettacolo, il messaggio #iorestoacasa (o #iostoacasa) contagia tutti i vip: ognuno, da casa propria, raggiunge i fan come può, con Instagram, Facebook, Twitter. Tutti lo fanno, da Fiorello a Emma Marone, da Alberto Angela a Jovanotti, da Massimo Ranieri a Francesco Gabbani, da Ligabue a Paola Cortellesi, da Laura Pausini a Vasco Rossi... e tanti, tanti altri. Ogni social è utile ai tempi del Coronavirus, ogni video-messaggio è importante. Che faccia ridere o cantare, l'invito per tutti è uno solo: con il nuovo decreto del Governo, l'Italia è zona protetta e ora tocca agli italiani invertire la marcia del Coronavirus e fermarlo una volta per tutte. Restate a casa il più possibile, leggendo un libro, guardando un film o i cartoni animati che Italia 1 propone tutto il giorno per i bambini.

Ogni vip si fa veicolo del messaggio per tutta l'Italia, cantando, suonando, strappando una risata, donando come hanno fatto Chiara Ferragni e Fedez, che hanno donano 100mila euro per la terapia intensiva dell'Ospedale San Raffaele. Da Facebook a Instagram, i video-messaggi delle celebrità sono tanti. Fiorello parla della bellezza di stare a casa: «si sta tanto bene sul divano, guardate come sono sereno io». Tiziano Ferro canta, ovviamente, e scrive in un post: «ascoltiamo le direttive, siate generosi con voi stessi, prendetevi anche il tempo che non avete per scelta o, ahimè, per forza». Nek dice: «c'è un po' di incoscienza nei comportamenti dei giovani, abbiate riguardo per voi stessi, per i vostri genitori e i vostri nonni». Anche Emma Marrone sta a casa: «ma come? Fate sempre post su instagram in cui parlate della vita perfetta tutta Netflix e copertina e adesso che dovete farlo uscite?».

L’iniziativa di #iorestoacasa è partita da un tweet del deputato Pd Filippo Sensi, che ha chiesto a influencer, vip e altre celebrità di aderire a una campagna social che mostri il bello del non muoversi. E il mondo della televisione e della musica ha risposto subito. È stato anche creato il gruppo Facebook #Iorestoacasa, di utilità sociale per sollecitare le persone a restare a casa, a limitare fortemente i movimenti. «Ragazzi, è una cosa seria, una vera guerra», ha scritto Vasco Rossi, mentre Francesco Gabbani ha tenuto un mini-concerto live su Instagram nel pomeriggio di martedì 10 marzo.

Levante ha perfino scritto una canzone contro la solitudine da Coronavirus che termina con uno dei tanti messaggi di speranza che circolano sul web in questi giorni, Andrà tutto bene. Dal canto suo, Massimo Ranieri ha preso in prestito le parole di Eduardo De Filippo: «Adda passà 'a nuttata (la notte deve passare). Invece Ron cerca anche di capire il punto di vista dei più giovani: «lo so che è una scelta costrittiva, ma è l'unico modo che abbiamo per protetterci e per proteggere gli altri». Infine, si unisce al coro anche Germano Lanzoni de Il Milanese Imbruttito, con la classica cadenza lombarda: «che poi non è che ci chiedono di scalare l'Everest con il tacco 12, ci chiedono solo di stare a casa sul divano».

Potrebbe interessarti anche: , Acidità e problemi digestivi: quali sono le cause? , Frecce Tricolori a Perugia e in Umbria il 26 maggio 2020: orario e dove vederle , Confezionamento alimentare per conto di terzi: perché scegliere questa alternativa , Riapertura parrucchieri ed estetisti, cosa cambia? Norme e regole da sapere , Bonus bicicletta elettrica: quale comprare e come sceglierla. La guida

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!