Coronavirus e treni: rimborso biglietti e misure di Trenitalia - Magazine

Coronavirus e treni: rimborso biglietti e misure di Trenitalia

Attualità Magazine Lunedì 24 febbraio 2020

© Pixabay

Magazine - L'emergenza Coronavirus ha coinvolto, ovviamente, anche chi viaggia in treno o usa mezzi di trasporto pubblici. Per i clienti che hanno acquistato fino al 23 febbraio 2020 un biglietto per viaggi su Frecce, Intercity, Intercity Notte e Regionale, Trenitalia riconosce il rimborso integrale indipendentemente dalla tariffa acquistata (rimborso per rinuncia al viaggio).

Più in particolare, i biglietti per viaggi su Frecce, Intercity, Intercity Notte e per viaggi misti Frecce, Intercity, Intercity Notte e Regionale, saranno rimborsati con un bonus elettronico di importo pari al valore del biglietto acquistato, utilizzabile entro un anno dalla data di emissione del bonus stesso. Per i biglietti del trasporto regionale, il rimborso avrà luogo in denaro. Le richieste di rimborso dovranno essere presentate entro domenica 1 marzo 2020: 

Per quanto riguarda la Liguria, dopo l'ordinanza con cui la giunta regionale ha varato i provvedimenti da adottare a livello regionale per l'emergenza Coronavirus (con scuole chiuse da lunedì 24 febbraio e fino al primo marzo, e molti altri luoghi pubblici), anche Trenitalia ha diffuso un protocollo a livello nazionale per adeguarsi alle misure approvate dal Consiglio dei Ministri nell'ambito di questa emergenza (valido sia per i viaggi a lunga percorrenza che per i treni regionali). In attesa di disposizioni regionali (qui le info sulle stazioni della Lombardia), per quanto riguarda la circolazione ferroviaria a Genova e in Liguria, questo è il protocollo comunicato al personale a contatto con i viaggiatori che ha disposto:

  • l’installazione a bordo treno di dispenser di disinfettante per mani;
  • la consegna al personale di apposito equipaggiamento protettivo (mascherine con filtro, guanti monouso);
  • il potenziamento delle attività di pulizia disinfettanti a bordo dei treni della flotta di Trenitalia (Frecce, InterCity, InterCity Notte e regionali);
  • la diffusione del vademecum del Ministero della Salute attraverso pieghevoli illustrativi e sui monitor dei treni regionali e delle Frecce; laddove non sono presenti monitor la diffusione a bordo treno di annunci ai passeggeri;
  • la comunicazione ai viaggiatori, attraverso i canali informativi e i sistemi di vendita di Trenitalia, della cancellazione a tutti i treni della fermata nelle stazioni di Codogno e Casalpusterlengo così come predisposto dalle Autorità competenti;
  • la definizione, in corso, di termini e modalità del rimborso in bonus per chi rinuncia al viaggio per tutte le tipologie di biglietto acquistate;
  • Ulteriori info sul sito di Trenitalia.

Potrebbe interessarti anche: , Acidità e problemi digestivi: quali sono le cause? , Frecce Tricolori a Perugia e in Umbria il 26 maggio 2020: orario e dove vederle , Confezionamento alimentare per conto di terzi: perché scegliere questa alternativa , Riapertura parrucchieri ed estetisti, cosa cambia? Norme e regole da sapere , Bonus bicicletta elettrica: quale comprare e come sceglierla. La guida

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!