Magazine Mercoledì 29 ottobre 2003

Ancora Editori Liguri a Portoanticolibri

Magazine - Il terzo appuntamento con gli editori liguri a , venerdì 24 ottobre, è stato con .
Gianfranco De Ferrari ha raccontato, sollecitato da Stefano Bigazzi de Il Lavoro-Repubblica, gli esordi e lo sviluppo della sua Casa Editrice, nata nel 1985, e che da allora ha già superato i 500 titoli pubblicati.

A partire dal primo titolo, la guida Mangiare e bere in Liguria, nata da una idea di Franco Accame, il catalogo è arrivato a comprendere molti argomenti, con l’obiettivo di valorizzare la cultura genovese e ligure in una prospettiva nazionale.
Se le aree di azione della Casa Editrice sono vaste, sono però i manuali di cucina ad essere i più redditizi dal punto di vista economico: questa affermazione, sostenuta da dati statistici, non è piaciuta a qualche autore presente che forse (pensiamo noi) avrebbe amato sentirsi citare come artefice delle fortune della De Ferrari Editore…

Ma i numeri sono numeri: quindi benedetti i manuali di cucina se, oltre ad insegnarci buone ricette, consentono di pubblicare libri importanti come Viaggiatori stranieri in Liguria, Calvino da Sanremo a New York e molti altri che facevano bella mostra di sé in libreria e di cui Gianfranco De Ferrari si è detto, giustamente, orgoglioso.

Il “dialogo pubblico” è stato breve, ma ha fornito un profilo significativo di un altro tra gli attori culturali della nostra realtà regionale; venerdì 31 ottobre toccherà a Caroggio editore di Arenzano: Paolo Masi, della Casa Editrice, sarà intervistato da Alessandra Zacco de La Stampa.

Potrebbe interessarti anche: , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani

Oggi al cinema

Alita Angelo della battaglia Di Robert Rodriguez Fantastico 2019 Un budget da 200 milioni di dollari, un coproduttore come James Cameron, qui anche cosceneggiatore, un regista cult come Robert Rodriguez e un manga ancor più cult: Alita - Angelo della battaglia del fumettista giapponese Yukito Kishiro.... Guarda la scheda del film