Capodanno in Giordania: il 31 dicembre brinda sotto le stelle del Wadi Rum - Magazine

Viaggi Magazine Lunedì 11 novembre 2019

Capodanno in Giordania: il 31 dicembre brinda sotto le stelle del Wadi Rum

Giordania -Aman-Tempio di Ercole
Altre foto

Contenuto in collaborazione con Hoppete

Magazine - Se siete tra coloro che amano festeggiare Capodanno in giro per il mondo, non fatevi sfuggire la possibilità di vivere la notte più scintillante dell’anno in Giordania. Stiamo parlando di una delle mete culturali (e non solo) più affascinanti del Medio Oriente e della possibilità, il 31 dicembre, di brindare sotto le stelle del Wadi Rum, ospiti di un campo tendato. La Giordania è anche una delle top destinations del tour operator Hoppete, che per le feste più magiche dell’anno ha creato un tour che vi porterà alla scoperta di una terra incantevole, fatta di antichi monumenti, paesaggi incantevoli e riserve naturali che conquisteranno ogni tipo di viaggiatore.

Per chi è alla ricerca di una parentesi all’insegna del relax, una giornata sul Mar Morto è proprio quello che ci vuole: galleggiare sulle sue acque è facilissimo grazie all’altissima concentrazione di sale, mentre cedere al piacere e ai benefici di un trattamento a base di minerali fangosi dei suoi fondali è praticamente impossibile! Chi ama le tradizioni e la cultura locale sarà accolto dalle antiche bellezze di città come Amman, la capitale della Giordania,e Jerash: entrambe custodi di suggestive rovine di epoca romana. Madaba è invece conosciuta come la città dei mosaici ed è senza dubbio uno dei luoghi più memorabili della Terra Santa. A pochi chilometri da qui, sorge il monte Nebo, il luogo sacro più venerato della Giordania. Si pensa che il sito sia il luogo in cui venne sepolto Mosè e dalla sommità del monte il panorama toglie il fiato: la valle del Giordano, Gerico, il Mar Morto, Gerusalemme e la Terra Santa si delineano all’orizzonte e riempiono gli occhi di meraviglia.

I più avventurosi non vedranno l’ora di esplorare il deserto di Lawrence d’Arabia: il Wadi Rum. Una vera e propria opera d’arte creata da Madre Natura che vi lascerà a bocca aperta, in un misto di stupore e reverenza nei confronti della sua vastità. I confini sembrano scomparire e restano soltanto montagne monumentali, profondi canyon nella pietra, dune di sabbia spazzate dal vento e quell’inconfondibile colore che ha reso il Wadi Rum uno dei luoghi più conosciuti al mondo. Infine, come non perdersi tra le suggestive atmosfere di Petra, la famosa città scavata nella roccia, Patrimonio dell’Umanità Unesco. Dichiarata una delle sette meraviglie del mondo moderno, la città rossa è un luogo dell’anima, difficile da descrivere a parole, che regala emozioni uniche ai suoi visitatori. Cosa aspettate allora? Capodanno è dietro l’angolo: è arrivato il momento di correre in agenzia e partire alla scoperta della Giordania con Hoppete!

Potrebbe interessarti anche: , E tu di che Capodanno sei? Wadi rum, Londra, Andalusia oppure Abu Dhabi? , Vienna: cosa vedere in tre giorni, tra musei, palazzi e tour del vino , Tour in Costiera Amalfitana: una vacanza in barca da sogno , Tradizioni giapponesi: rilassarsi negli onsen e dormire in un ryokan , Che la festa abbia inizio: a Capodanno brinda con Hoppete!

Fotogallery