Lavatrice da campeggio: come funziona e quanto costa - Magazine

Lavatrice da campeggio: come funziona e quanto costa

Attualità Magazine Mercoledì 6 novembre 2019

© pixabay.com

Magazine - La lavatrice da campeggio: è davvero utile? Chi ama il camper o ama andare in campeggio sa bene che non avrà a disposizione tutte le comodità che la vita quotidiana riserva: una di queste è proprio la lavatrice, che naturalmente sarebbe impossibile da trasportare anche in mezzo ai boschi. 

Se però siete così bravi da organizzare lo spazio, potreste portare con voi un modello da campeggio, che ha ben poco da invidiare a quello tradizionale. Offre infatti le stesse funzioni, inclusa la centrifuga, ma anche una minore capienza, come è ben comprensibile, visto che ha dimensioni molto più compatte.

Ma è davvero utile acquistare un oggetto del genere? Vediamolo insieme, analizzando le caratteristiche e anche la versatilità di un prodotto in versione mini.

Solo per le vacanze?

Se siete degli accaniti risparmiatori storcerete il naso davanti a un acquisto sfruttabile non 365 giorni all'anno. In realtà, la lavatrice da campeggio, a discapito del suo nome, non è un prodotto che limita il suo impiego alle vacanze.

Se la vostra famiglia è numerosa e quindi già una lavatrice capiente, non trascurate la possibilità di utilizzarne una del genere per avere pronto qualche abito dimenticato all'ultimo minuto. Se state traslocando, questo oggetto può supplire alle esigenze del momento o ancora essere indispensabile in una casa molto piccola, che non può ospitare un modello tradizionale.

Quali criteri seguire per la scelta?

Ci sono tanti modelli a disposizione, che prevedono varie funzioni e che potrete reperire su siti come 2 Nomadi per individuare quella che rientra nel vostro budget. Ma come operare la scelta più intelligente? Bisogna considerare le esigenze del singolo, per poter trovare quella giusta.

Quindi, a cosa serve? Se ne desiderate una per poter disinfettare in profondità i capi, specialmente se si tratta di indumenti per neonati e bambini piccoli, vi converrà optare per una lavatrice che eserciti un'azione importante e che assicuri freschezza a lungo nel tempo.

Se la vostra intenzione è solo quella di averne una per il campeggio o per i viaggi in generale, per cui pensate di sottoporla a continui spostamenti, dovrete contare sulla resistenza della sua struttura e quindi su materiali di costruzione molto robusti. Solo in questo modo eviterete di romperla in seguito ai trasporti fatti nel tempo.

Inoltre, in questo caso, dovrete valutare anche le dimensioni, che dovranno essere molto compatte, per assicurare di occupare uno spazio contenuto e quindi di non togliere il posto ad altri accessori utili per la vostra vacanza.

Ciò di cui vi importa maggiormente è l'ambiente e quindi volete un modello che inquini il meno possibile? Valutate la possibilità di acquistarne una che coniughi prestazioni ottimali con il risparmio energetico, in modo che ne tragga beneficio anche al portafoglio.

Come funziona

Il dubbio è lecito: come fare a mettere in funzione una lavatrice da campeggio in mezzo al nulla? Purtroppo non è possibile, perché dovrete avere sempre a disposizione una presa di corrente per avviarla. Inoltre, ci sarà anche la necessità di avere a portata di mano un rubinetto, dal quale prendere, collegandolo con un tubo, l'acqua indispensabile per il lavaggio.

Non dimenticate che sarà obbligatorio avere anche un altro tubo, deputato a svuotare la lavatrice dopo il lavaggio e il risciacquo dei capi: sicuramente l'operazione più noiosa, ma anche imprescindibile se non volete che gli indumenti rimangano a galleggiare al suo interno.

Importante la presenza di un timer, considerando anche che il tempo impiegato per tutte le operazioni sarà inferiore a quello di un modello tradizionale, vista anche la capienza inferiore del macchinario.

In conclusione, se trascorrete le vacanze con tutta la famiglia e non volete saperne di lavare a mano migliaia di indumenti ogni giorno, probabilmente la lavatrice da campeggio è la soluzione più indicata per scongiurare fatica e perdite di tempo.

Come abbiamo visto, inoltre, si tratta di un prodotto che può essere impiegato facilmente anche in casa, come elettrodomestico secondario o per un'urgenza: i consumi sono contenuti ed eviterete sprechi di acqua se il vostro modello principale non ha il mezzo carico.

La spesa da affrontare non è poi così tanto proibitiva, in quanto molte lavatrici da campeggio non comportano un esborso importante, rientrando in un budget abbastanza contenuto. Sta a voi stabilire se è preferibile optare per il risparmio, e quindi per una fatta con materiali meno resistenti, oppure se investire qualcosa in più, per assicurarsi una lunga durata del prodotto.

Potrebbe interessarti anche: , GoDaddy e i GoWebinair, Valentina Falcinelli spiega come dare personalità al proprio brand , Vini biologici Millesima: la scelta pregiata a filiera controllata , Su Farmaciauno sempre più richiesti gli integratori per lo sport , Perché creare un logo è importante per un'azienda , Home office, la postazione perfetta e i suoi accessori