Magazine Mercoledì 1 ottobre 2003

Fondamenta, Venezia città di lettori

Magazine - Se in questi giorni vi capita di andare a Venezia, non limitatevi unicamente a piazza San Marco e il Ponte dei Sospiri. Giovedì 2 ha inizio la quinta edizione di , un’importate manifestazione culturale che ha luogo in Campo Sant’Angelo e durerà sino a domenica 5 ottobre. Quest’anno l’iniziativa ha per titolo Senza più. L’idea consite nel puntare il dito contro il venir meno, in Occidente, di quegli elementi che dovrebbero costituire una prospettiva consapevole e costruttiva del futuro. Manca il rispetto della gente, l’istinto di solidarietà, la sicurezza sociale. Anche la scienza e l’etica occidentale non sembrano immuni da queste mancanze e viene da chiedersi il perché.

Il programma si articola in quattro percorsi tematici:
Passato obbligatorio: dove si affronteranno i luoghi storici della nostra storia e della nostra cultura. Intervengono: Salvatore Settis, Helga Schneider, Gustavo Zagrebelsky.
Quello che manca: una discussione sulla “mancanza al plurale” dell’Occidente. Intervengono economisti e filosofi; Guy Coq, Tampalawela Dhammaratana, Jeremy Rifkin.
Territori a perdere: lo sguardo rivolto sulle terre di nessuno, sui segni di modernizzazione impressi ovunque, in particolare nelle periferie. Intervengono: Alberto Cairo, Gamal al-Ghitani e Bràulio Mantovani.
Gestire la complessità: itinerario dedicato alla scoperta dei confini più avanzati della scienza. Interventi di: Igor Aleksander, Emilio Bizzi e Mario Rasetti.

A questi percorsi si affianca un reading di poesia e prosa dedicato alle atmosfere d’Oriente e dell’Est europeo con la partecipazione di Ibrahim Nasrallah, Agota Kristof e il maestro Giovanni Raboni.
Ed infine abbiamo anche un aspetto visivo ad affiancare la parola scritta, con la mostra fotografica Bruce Chatwin – fotografie, che avrà luogo dal 4 ottobre al 30 novembre al museo Correr con l’allestimento di Daniela Ferretti e la collaborazione di The Trevillion Picture Library di Londra.
Questa esposizione, che si inaugurerà venerdì 3 alle ore 19 , amplifica in modo particolare il percorso dedicato ai “territori a perdere” con le immagini più suggestive dei viaggi dello scrittore in luoghi alieni e di confine.
Quattro giorni di convegni ed incontri, dunque, ovviamente a ingresso libero. Un appuntamento che gli amanti della letteratura non possono certo mancare.

di Stefano Baschiera

Potrebbe interessarti anche: , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione , Bonelli: Dylan Dog e Martin Mystere nell'Abisso del male , A mali estremi: nuovo caso per la colf e l'ispettore di Valeria Corciolani

Oggi al cinema

Stalker Di Andrei Tarkovskij Fantascienza Urss, Russia, Germania, 1979 Guarda la scheda del film