Il porfido: un materiale con splendide sfumature cromatiche che rimane inalterato nel tempo - Magazine

Il porfido: un materiale con splendide sfumature cromatiche che rimane inalterato nel tempo

Attualità Magazine Lunedì 19 agosto 2019

Magazine - Utilizzato soprattutto per l'allestimento di pavimentazioni esterne a causa della sua elevata resistenza agli sbalzi termici, il porfido è una varietà di roccia magmatica a componente acida contenente molti cristalli.

Storia del porfido

Simbolo di nobiltà e di prestigio, il porfido venne impiegato fin dall'antichità per la realizzazione di monumenti sepolcrali e di sarcofaghi, che abbinavano un'indiscutibile bellezza per le sfumature cromatiche ad un'estrema robustezza. Gli Assiro-Babilonesi furono le prime popolazioni a realizzare tombe con questo materiale, particolarmente indicato per celebrare personaggi nobili; gli Etruschi erano soliti utilizzarlo per pavimentazioni e costruzione di altiforni a causa della sua elevata tollerabilità alle temperature estreme. In epoca Romana, il porfido divenne il principale costituente di monumenti che, per la loro ricercata eleganza, divennero un inconfondibile simbolo di ricchezza e nobiltà di molti personaggi storici. Grazie alla sua estrema durevolezza, il porfido venne spesso associato al concetto di eternità e pertanto usato nella realizzazione di altari e monumenti collegati al culto e alle religioni. Fino al 500 d.C. in Egitto, questo materiale fu il componente esclusivo dei rivestimenti delle camere funerarie dei faraoni. In Italia la zona dove si trovano le maggiori cave di porfido è il Trentino Alto Adige, dove fin dagli anni '40 veniva estratto in abbondanza per essere utilizzato come pietra per coperture di tetti, pavimentazioni e muri di sostegno. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, questo materiale trovò largo impiego nella realizzazione di opere pubbliche, come la Stazione Centrale di Milano o la Via Nazionale della capitale. Risale agli anni '70 la nascita del primo comparto estrattivo del porfido con l'introduzione di macchine per la sua lavorazione su larga scala.

Caratteristiche del porfido

Grazie alle sue caratteristiche strutturali, questa pietra di origine vulcanica è in grado di offrire un'elevatissima resistenza all'usura e alle sollecitazioni meccaniche, che la rendono particolarmente indicata per esterni.
La posa porfido viene utilizzata per pavimentazioni su zone di intenso traffico, anche per la compattezza dei suoi componenti costitutivi. Essendo in grado di tollerare grandi escursioni termiche senza alterazioni strutturali, questo materiale rimane inalterato nel tempo, mantenendo intatto anche l'aspetto estetico.
Sotto forma di cubetti rappresenta la scelta ideale per pavimentazioni o per altre realizzazioni edilizie che gli architetti impiegano soprattutto in ambito pubblico. Numerosi progetti di riqualificazione dei centri storici sono stati infatti eseguiti mediante la posa porfidoAnche in ambito privato questo materiale si rivela insostituibile per la realizzazione di strade di accesso residenziali, terrazze, portici, marciapiedi o camminamenti a secco in giardini o a bordo piscina.
Per i suoi requisiti tecnici, il porfido è uno dei più affidabili materiali per realizzare superfici di calpestio, anche grazie alle sue notevoli capacità di durevolezza. Esteticamente, la posa porfido si adatta molto bene alla costruzione di manufatti ornamentali, enfatizzati dalle tonalità cromatiche della pietra, che variano dal rosso al grigio, al nero e al verdastro.
Nella copertura dei tetti, questa roccia magmatica è in grado di sostituire efficacemente le tegole, come accade in numerosi edifici di montagna. Attualmente, il porfido viene esportato in molti paesi esteri in quanto le più recenti tecniche estrattive sono decisamente più economiche rispetto al passato e comportano un notevole profitto. La sua struttura a grana non uniforme costituita da una pasta microcristallina vetrosa, contribuisce a rendere il suo aspetto disomogeneo e colorato con sfumature che, oltre a quelle tradizionali, possono assumere un fantastico aspetto misto multicolore.

Potrebbe interessarti anche: , Olio di Cannabis per combattere lo stress: la scienza a favore del CBD , Appassionato di fotografia? Conserva i ricordi con le stampe digitali! , Open Innovation: l'innovazione come chiave di sviluppo del business , Un gesto per l’ambiente che ti fa risparmiare: gli smartphone ricondizionati , GoDaddy e i GoWebinAr, Valentina Falcinelli spiega come dare personalità al proprio brand