Viaggi Magazine Martedì 13 agosto 2019

5 trucchi per partire in aereo senza stress

© Pixabay

Contenuto in collaborazione con ParkVia

Magazine - Le vacanze si avvicinano, il volo è prenotato, avete già pensato a quale pareo mettere in valigia, eppure invece di sentirvi sereni e rilassati, vi sentite un po' in ansia. È lo stress da aeroporto, il più comune tra i vacanzieri.È normale: raggiungere l'aeroporto, magari a centinaia di chilometri da casa, trovare un parcheggio nel traffico di auto che partono e che arrivano, fare la coda al check-in e i controlli di sicurezza, sono tutte operazioni sgradevoli e stancanti. Ma niente paura, abbiamo 5 consigli per voi.

1. Un bagaglio a mano a prova di stress

Una partenza senza stress comincia a casa, nel momento in cui preparate la valigia, e in particolare il bagaglio a mano. Questo deve contenere tutto quello di cui potete avere bisogno durante l'attesa in aeroporto e il volo. Non è il caso di essere catastrofisti, ma è meglio abbondare: una maglietta di ricambio in caso di macchie o sudorazione eccessiva, analgesici per il mal di testa se ne soffrite, un buon libro nell'evenienza di un ritardo del volo, sciarpa per riparare la cervicale dalla temibile aria condizionata di certe compagnie aeree, e via dicendo. Non dimenticatevi poi di accertarvi che le dimensioni del vostro bagaglio a mano rientrino nei limiti stabiliti dalla compagnia con cui volate. Inutile preparare una borsa anti-stress, se poi non siete certi che possa venire in cabina con voi. E, ovviamente, non mettete nel bagaglio a mano nulla che non possa andare in cabina, come lame, liquidi, bombolette spray, ecc.

2. Controllate le previsioni di traffico

Le previsioni di traffico non sono ancora accurate come quelle del meteo, ma possono darvi un'idea della situazione sulle strade che dovete percorrere per arrivare all'aeroporto. Google Maps, ad esempio, offre l'opportunità di calcolare il tempo di percorrenza di un determinato tragitto per un giorno e un orario specifico, sulla base del traffico registrato in analoghi momenti.

3. Prenotate in anticipo il parcheggio in aeroporto

Uno dei momenti più stressanti in assoluto quando si parte in aereo, è quello dell'arrivo all'aeroporto e della ricerca di un parcheggio. Le vie di accesso sono spesso molto trafficate e piene di auto in uscita e in ingresso nei parcheggi, con conseguenti code e attese. Inoltre, se non conoscete già un parcheggio che fa per voi, trovarne uno come vi piace (ad esempio coperto, che permetta di raggiungere il vostro terminal a piedi, ecc) può portare via molto tempo. Per questo problema oggi c'è una soluzione: si chiama ParkVia. Si tratta di una piattaforma accessibile da smartphone, da tablet e da pc, che permette di prenotare il parcheggio giusto nel vostro aeroporto di partenza, confrontando i prezzi e risparmiando fino al 60%. Basta digitare le date e gli orari di partenza e arrivo, nonché l'aeroporto, e scoprire subito i parcheggi disponibili, con indicazioni sulla distanza, la sorveglianza, se il parcheggio è coperto o scoperto, la presenza di un'assicurazione, e via dicendo. E potete anche leggere le recensioni di altri utenti, per accertarvi che il gestore sia affidabile. Per prenotare il parcheggio perfetto bastano pochi secondi, grazie a un sistema facilissimo da usare, rapido e intuitivo. Niente più imprevisti, niente più attese, e un bel risparmio per divertirvi di più in vacanza!

4. Fate il check-in online

Il check-in online è un meraviglioso strumento che consente di registrare il proprio bagaglio direttamente da casa, senza fare lunghe code in aeroporto. È offerto ormai da moltissime compagnie aeree, ed è addirittura incentivato, dato che rende le operazioni di imbarco più semplici. Se la compagnia che avete scelto offre questa possibilità, non dovete fare altro che effettuare da casa il check-in direttamente sul suo sito, nei tempi e nelle modalità indicati.

5. Informatevi sui tempi dei controlli di sicurezza e sulle distanze da percorrere.

Nonostante tutti i provvedimenti che avete preso per evitare perdite di tempo in aeroporto, ci sono però delle questioni inderogabili: si tratta dei controlli di sicurezza e del percorso a piedi che vi porta al vostro gate. Se l'aeroporto da cui vi apprestate a partire è grande, come Malpensa o Fiumicino, i controlli possono essere affollati e lunghi. Inoltre potreste dover percorrere un lungo tragitto per arrivare al vostro gate. La cosa migliore da fare per arrivare preparati è cercare informazioni presso l'aeroporto stesso, magari contattando il servizio clienti telefonico (in certi casi è anche disponibile un servizio via chat direttamente sul sito dell'aeroporto).

Potrebbe interessarti anche: , Che la festa abbia inizio: a Capodanno brinda con Hoppete! , Tokyo, Giappone: cosa vedere in 3 giorni. Cosa fare e dove andare , Cosa fare a Capodanno? Non farti trovare impreparato , In Corsica l'estate non finisce mai: parti alla scoperta dell'ile de beautè , Un indimenticabile viaggio in treno: alla scoperta della Spagna tra fascino retrò e comfort della modernità