Concerti Magazine Venerdì 12 settembre 2003

Genova capitale della musica

Magazine - L’autunno genovese comincia a ritmo di musica. Dal 10 al 25 ottobre il superconvegno Fuoritempo: dire, fare, sentire la musica oggi, promosso dalla Fondazione Carige, porterà in città alcuni tra i migliori musicisti, cantanti, critici, direttori d’orchestra, compositori. Quindici giorni di classica, lirica, jazz e rock. E il Teatro Carlo Felice aprirà la stagione ospitando l’esordio italiano di Viaggio a Reims di Rossini per la regia di Dario Fo.
Genova capitale della musica si è presentata oggi (venerdì 12) a Milano in una conferenza stampa a cui hanno partecipato Vincenzo Lorenzelli, presidente della Fondazione Carige, Gennaro Di Benedetto e Paolo Arcà, rispettivamente Sovrintendente e direttore artistico del Carlo Felice, Pietro Borgonovo, Enzo Restagno e Andrea Liberovici.

Protagonista l’istrione Dario Fo che ha raccontato la sua esperienza a tu per tu con Rossini e con il suo “Viaggio a Reims”, opera composta nel 1825 per celebrare l’incoronazione di Carlo X di Borbone. Fo racconta le vicende come avrebbe fatto il librettista di Rossini, Luigi Balocchi, se non avesse avuto paura della censura. E così il Borbone diventa un tiranno: «Avevo visto Viaggio a Reims messo in scena da Ronconi, uno spettacolo surreale, elegante, sarcastico, graffiante, impudente –spiega Dario Fo -Quest’opera di Rossini mi ha colpito in maniera particolare perché i personaggi sono fini a se stessi. Una cosa strana per il compositore pesarese che non lasciava mai niente al caso, era così preciso, faceva riscrivere continuamente i brani. Io sono un fanatico di Rossini e quando a Helsinky mi hanno chiesto uno spettacolo, ho scelto di mettere in scena proprio Viaggio a Reims».
Per quanto riguarda la caduta di Carlo X, l’ultimo dei Borboni, Fo non può che fare la sua battuta: «Speriamo che la storia si ripeta». Non si lascia neanche sfuggire un commento sull’autunno genovese: «Un’abbuffata incredibile di musica».

E in effetti Di Benedetto e Arcà hanno presentato , organizzata sul filo rosso che lega tutte le iniziative riguardanti il 2004.

E ora arriviamo a Fuoritempo: si parte il 10 ottobre al Palazzo della Borsa con un confronto tra musicisti e compositori. Saranno presenti Roberto Abbado, Monica Bacelli, Ivry Gitlis, Salvatore Sciarrino. Coordina Armando Torno.
Sabato 11, di mattina, si parla di problemi urgenti quali il rapporto tra pubblico e privato, arte e business, industria e tecnologia, alla presenza di addetti ai lavori di livello internazionale. Il pomeriggio vede a confronto Teresa De Sio, Gianna Nannini, Enrico Rava, Peppe Servillo, Peppe D’Argenzio e Riccardo Bertoncelli.
Lunedì 13, una giornata tutta dedicata alla canzone d’autore con Vinicio Capossela, Cristiano de André, Nada, Gino Paoli. Modera Nino Pirito.
Giovedì 16 si parlerà delle potenzialità terapeutiche del suono e martedì 17 gli amici e i colleghi ricorderanno Luciano Berio, il compositore imperiese scomparso da poco, giovedì 23 Charles Rosen terrà una Lectio Magistralis e cercherà di spiegare cosa significa capire la musica. Si conclude il 24 ottobre con una conversazione con Nuria Schönberg, figlia del grande compositore e moglie di Luigi Nono, una signora che di musica ne sa qualcosa.

Non tutta teoria a Fuoritempo: giovedì 16, a Santa Maria di Castello, un concerto per violino e pianoforte di Alan Berg, dirige il maestro Pietro Borgonovo. Sabato 18 a Palazzo Ducale, la redazione di mentelocale organizza una serata vj, La musica da vedere, con Spillus e Cantone, martedì 21 Andrea Liberovici farà risuonare le voci dei dittatori del Novecento all’auditorium Montale.
Un evento all’anno in attesa del 2004: la Fondazione Carige è partita con Fuoriscena nel 2001, un evento tutto dedicato al teatro, l’anno scorso è stata la volta di Fuoripagina con scrittori e poeti protagonisti e l’anno prossimo sarà in primo piano l’arte, un percorso originale lungo quattro anni che inserisce Genova nei circuiti culturali internazionali.
Mentelocale non vi abbandonerà per tutto il corso delle manifestazioni: per il programma dettagliato e per tutti gli aggiornamenti, puoi cliccare anche su www.fuori-tempo.it

Foto in alto (Dario Fo a Milano prima della conferenza stampa)
Foto in basso (Vincenzo Lorenzelli, Gennaro Di Benedetto, Paolo Arcà, Dario Fo, Andrea Liberovici, Pietro Borgonovo)

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour

Oggi al cinema

Ave, Cesare! Di Ethan Coen, Joel Coen Commedia U.S.A., Regno Unito, 2016 Quando la star cinematografica più importante del mondo svanisce nel nulla e i suoi rapitori pretendono uno spropositato riscatto per la sua libertà e incolumità, sono i nomi di grande calibro a Hollywood a doversi adoperare per risolvere... Guarda la scheda del film