Magazine Lunedì 25 agosto 2003

Simonetta Agnello Hornby

è nata a Palermo nel 1945. Vive a Londra, dove è arrivata nel 1970 dopo aver vissuto prima in America e poi in Africa per seguire il marito inglese. A Londra svolge la professione di avvocato: dapprima si è occupata di diritto commerciale, poi è passata ai servizi sociali.

Da quasi 25 anni ha aperto un suo studio legale, nel quartiere di Brixton, dove lavora per lo più con la comunità nera e musulmana e si occupa di diritto dei minori e della famiglia. Nel 1996 è stata invitata, come testimone occidentale, ad un convegno di donne musulmane in Estremo Oriente che aveva l’obiettivo di intervenire per modernizzare la situazione femminile e proteggere la posizione delle donna musulmana dai pericoli del fondamentalismo e proteggere la posizione delle donna musulmana dai pericoli del fondamentalismo. È presidente del Tribunale di Special Education Needs.

è il suo primo romanzo.
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Peccato mortale di Carlo Lucarelli: un altro intrigo da risolvere per il commissario De Luca , Le Quattro donne di Istanbul: un romanzo suggestivo e commovente di Aişe Kulin , MiniVip&SuperVip. Il Mistero del Viavai di Bozzetto: il cinema si fa fumetto , Il segreto del faraone nero, una nuova stoccata letteraria di Marco Buticchi , Auguri Andrea Camilleri! Lo scrittore compie 93 anni, la recensione del Metodo Catalanotti

Oggi al cinema

Le beau Serge Di Claude Chabrol Drammatico Francia, 1958 Dopo dieci anni di assenza, François ritorna nella sua città natale, nella Creuse, e da Serge, amico d’infanzia che è diventato alcolista a causa del fallimento delle sue ambizioni. Benché sposato con Yvonne, Serge smania... Guarda la scheda del film