Estate 2019: ecco perché regalarsi un’esperienza di rafting di coppia su Liveinup - Magazine

Outdoor Magazine Venerdì 17 maggio 2019

Estate 2019: ecco perché regalarsi un’esperienza di rafting di coppia su Liveinup

Rafting
© Pixabay

Contenuto in collaborazione con Live in Up

Magazine - Una delle esperienze più in voga tra amici e coppie è senza dubbio il rafting, uno sport davvero affascinante e coinvolgente, molto utile anche per rimanere in forma divertendosi.Di solito si svolge con un gruppo da 6 a 10 persone, ma è molto bello farlo anche in coppia. Ma veniamo al dunque: cos’è il rafting? Perché praticarlo può diventare un momento molto piacevole per una coppia?

Cos’è il rafting?

Partiamo dalla terminologia: il nome rafting deriva dal termine inglese raft che tradotto vuol dire zattera. Vieneconsiderato, dai più, uno sport estremo, ma non è propriamente così: esattamente come avviene per lo sci alpinoad esempio,si può personalizzare il percorso. Difatti, ce ne sono alcuni perfetti per i neofiti, altri per chi ha una preparazione basic e altri ancora per chiparte daun livello più avanzato.

Da un punto di vista tecnico, il rafting si basa sull’attraversamento di un percorso su di un gommone pneumatico, chiamato appunto raft. Questo può essere a propulsione con pagaie o con dei semplici remi. Nel primo caso, tutto il gruppo che sta sul gommone contribuisce al movimento del mezzo, mentre nel secondo è solo una persona, definita “castello” ad adempiere a tutto ciò. 

In Italia, sono tante le organizzazioni che promuovono il rafting di coppia: qui su liveinup.it, potrai scoprirne alcune tipologie.

Come funziona in coppia?

In coppia, il procedimento è lo stesso che si applica con un gruppo. La differenza sta nel fatto che sono solo due persone a guidare il mezzo, per cui il movimento potrebbe essere un po’ più laborioso. Il percorso non è molto dissimile da quello agonistico: si percorre un corso d’acqua, che varia in base alle capacità della coppia,e si cerca di spingere il gommone attraverso l’utilizzo della pala data in dotazione.

Per una coppia si tratta sicuramente di un’occasione per divertirsi e stare davvero a stretto contatto con la natura: difatti, in ogni percorso è possibile scoprire la bellezza delle acque e dei paesaggi circostanti.

Ovviamente, non bisogna aver paura di non saper reggere la tratta: durante la navigazione, si è sempre supportati da una guida professionista in grado di dare consigli e correggere la rotta in caso di necessità.

Bisogna avere qualche capacità precisa per fare rafting?

Assolutamente no. Basta solo aver voglia di fare un’esperienza nuova con il proprio partner. Come detto in precedenza, il rafting non è uno sport estremo. Lo diventa solo nel momento in cui si scelgono percorsi d’acqua particolari, oppure luoghi con temperature troppo rigide. Ecco perché, di base, è sempre meglio fidarsi dei consigli di veri professionisti, prima di scegliere il tipo di rafting da provare.

Come vestirsi per fare rafting?

Per fare rafting occorre avere un abbigliamento adeguato. In questo caso, ci si serve di una muta impermeabilefornita dal personale sul posto, in grado di coprire interamente il corpo e mantenerlo asciutto a contatto con l’acqua.

Ovviamente, si consiglia sempre di indossare un costume da bagno sotto la muta, per evitare il completo contatto con il corpo. La muta, le scarpe, il casco, il giubbotto salvagente e la giacca impermeabile, saranno sempre forniti dal centro che ti ospiterà per fare rafting.

Potrebbe interessarti anche: , Una gita sul lago di Como alla scoperta dei borghi più belli , Sardegna, viaggio a Cuccureddus: un sito archeologico da scoprire , Fare surf sul Tamigi a Londra, oggi è possibile! , Giro d'Italia 2015. Tanta salita e una sola crono , Nozze Clooney-Amal. Venezia è una succursale di Hollywood