Attualità Magazine Giovedì 21 febbraio 2019

Vacanza sulle isole con il traghetto: il modo migliore per godersi il viaggio

Volcano
© Pixabay

Magazine - Durante i mesi freddi, il pensiero di organizzare le prossime vacanze estive è costante. Tra le mete più gettonate vi sono sicuramente le isole, come la Sardegna e la Corsica, che consentono di entrare in contatto con paesaggi mozzafiato, spiagge da cartolina ed acque cristalline, cariche di incantevoli riflessi, senza dover volare oltreoceano.

Il miglior modo per raggiungere queste meravigliose destinazioni, oltre all'aereo, che può risultare scomodo, in quanto è necessario dover sottostare a lunghe attese ed a precisi limiti relativi ai bagagli, il traghetto è la soluzione migliore.

Perché? Per diversi motivi, ma soprattutto poiché consente di godere appieno della vacanza, anche durante gli spostamenti, che, di solito, rappresentano sempre la parte meno divertente e la più faticosa, della quale si farebbe volentieri a meno. Vorresti acquistare i biglietti, ma senza spendere una fortuna? TraghettiFacile.it compara i prezzi dei traghetti, in maniera facile e veloce così puoi trovare la soluzione di viaggio più adatta alle tue necessità.

Perché utilizzare un traghetto per raggiungere le isole

Il primo aspetto da considerare è che il traghetto è sicuramente più comodo da un punto di vista logistico, soprattutto se si vuole andare in vacanza con la famiglia e con dei bambini piccoli, in quanto consente di imbarcare la propria auto, ma soprattutto di trasportare i bagagli senza alcun limite di peso. Con il traghetto, inoltre, è possibile far viaggiare comodamente anche gli amici a 4 zampe, evitando così di chiuderli in pensione o di darli ad amici durante il periodo estivo.

Del resto, trasportarli in aereo può diventare estremamente complicato ed anche dispendioso. Inoltre, per chi ama avere sempre dietro il proprio camper, alcune navi veloci consentono di fare camping on board, di solito sul ponte più alto. Infine, è bene ricordare che il viaggio in mare, già di per sé è una vacanza, anche perché i traghetti non sono molto diversi dalle navi da crociera, soprattutto se si prenota una cabina.

In più, a bordo sono presenti ristoranti, bar, sale tv e di ritrovo per giocare a carte o per conversare. I prezzi, poi, sono più contenuti rispetto a quelli dell'aereo, ma variano a seconda dalla distanza percorsa, dalla compagnia di navigazione scelta, dall'aver dietro la propria vettura o meno e dal tipo di sistemazione scelto (ponte, cabina o poltrona).

Tutto il bello di scegliere le isole come meta di vacanza estiva

Le isole mediterranee sono da sempre una delle mete di viaggio più amate ed apprezzate, non solo dai turisti italiani, ma anche da quelli stranieri. I motivi che stanno alla base di questa preferenza sono tanti e tutti estremamente significativi. Prima di tutto, le isole, come possono essere la Corsica e la Sardegna, essendo separate dalla terra ferma, hanno dato origine a tradizioni particolari ed uniche, che vale sempre la pena di conoscere e di sperimentare, soprattutto in ambito culinario.

Inoltre, la natura che si può trovare sulle isole è, nella maggior parte de casi, incontaminata e selvaggia, il che permette di vivere delle emozioni uniche, impossibile da provare altrove. Ma non basta, in quanto lo stile di vita che si può assaporare sulle isole è diverso, più genuino. Infatti, i ritmi sono più lenti, per tanto è possibile staccare completamente la spina e ricaricarsi al meglio.

Potrebbe interessarti anche: , Consigli per far conoscere la propria startup , Un manifesto per Genova: contest di comunicazione creativa , Sogni gli Stati Uniti? Ecco come organizzare il viaggio , Isola d'Elba: come arrivare e cosa vedere nella perla del Mediterraneo , Previsioni zodiacali 2019 con i Tarocchi: che anno sarà?