Magazine Lunedì 4 agosto 2003

Rosa Matteucci

si divide tra la campagna di Orvieto e Genova. Grande appassionata di viaggi, ha vissuto per molto tempo in India.

La sua comparsa sulla scena letteraria risale al 1998, con il romanzo Lourdes, edito da Adelphi. Con questo esordio l'autrice si è aggiudicata il Premio Bargutta per la miglior opera prima nel 1998 e il Premio Grinzane Cavour Sezione Giovane nel 1999. Il libro è diventato un caso letterario ed è stato tradotto in numerosi paesi, tra cui Germania, Spagna e Francia (l'edizione francese è stata pubblicata da Christian Bourgois nel marzo 2002).

Concorre al Premio Alassio Centolibri con il romanzo (Adelphi), con il quale è in lizza anche al Premio Internazionale Viareggio-Versilia nella sezione "narrativa".
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , Andy Warhol a fumetti, la graphic novel di Typex racconta la vita dell'artista , Leonardo da Vinci e La musica del male, il nuovo libro di Daniela Piazza , La maledizione della peste nera: l'epidemia ritorna a Genova. Il nuovo thriller di Daniel Kella , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista