Magazine Lunedì 4 agosto 2003

Roberto Alajmo

è nato a Palermo il 20 dicembre 1959. Dal 1988 lavora come giornalista per la Rai. Collabora inoltre con "La Repubblica" e con il "Diario della Settimana".

La sua prima passione è il teatro: è stato per anni critico del "Giornale di Sicilia" nonché consigliere di amministrazione del Teatro Stabile di Palermo e ha scritto tre commedie (Seicentocinquantamila senza contributi, Repertorio dei pazzi della città di Palermo, Centro divagazioni notturne).

Ha pubblicato i seguenti libri: Un lenzuolo contro la mafia (Gelka, 1993), Repertori dei pazzi della città di Palermo (Garzanti, 1994), Almanacco siciliano delle morti presunte (Edizioni della Battaglia, 1997), Le scarpe di Polifemo (Feltrinelli, 1998), con il quale si è aggiudicato il premio Arturo Loria, e Notizia del disastro) (Garzanti, 2001), con il quale si è aggiudicato il Premio Mondello.

Concorre al Premio Alassio Centolibri con il suo ultimo romanzo, , edito da Mondadori.
di Donald Datti

Potrebbe interessarti anche: , La maledizione della peste nera: l'epidemia ritorna a Genova. Il nuovo thriller di Daniel Kella , La regola del lupo: un omicidio sul Lago di Como. L'ultimo libro di Franco Vanni , Il gusto di uccidere, la Svezia di Hanna Lindberg. L'intervista , Il gioco del suggeritore di Donato Carrisi: intrigante favola nera in bilico tra reale e virtuale , Il Natale del commissario Maugeri, l'ultimo libro di Fulvio Capezzuoli. La recensione